Una patologia "benigna" o conduce sempre

buongiorno,
mi è stata appena diagnosticata una adenomiosi anteriore laterale destra (con ecografia t.v.).
Ho 40 anni, una figlia di 13 (avuta con taglio cesareo per problemi della placenta). Ho avuto le prime mestruazioni a 9 anni ma sono state sempre molto irregolari ( con periodo di assenza totale tra i 13 e i 16 anni quando avevo smesso di mangiare) . Ho avuto un aborto non spontaneo a 28 anni. Ho usato a periodi alterni la pillola anticoncenzionale, l'IUD (che però mi dava forti dolori), l'anello intra vaginale e nell'ultimo anno e mezzo ho usato l'anticoncezionale Evra ( ma l' ho sospeso il mese scorso per l'insorgenza di una "mastite infiammatoria" molto dolorosa che non è ancora passata ...e non ho capito ancora bene a cosa sia dovuta).
Vorrei sapere:
1) l'adenomiosi è una patologia "benigna" o conduce sempre (o nella maggioranza dei casi) ad una patologia diffusa dell'utero (e all'isterectomia?)...e quanto velocemente? significa che si sta approssimando la menopausa?
2) a me e al mio compagno piacerebbe provare ad avere un figlio tra circa 6 mesi ...che problemi potrebbero insorgere? aspettare 6 mesi potrebbe aggravare possibili rpoblemi di infeeritilità? la gravidanza potrebbero aggravare l'adenomiosi?

grazie mille
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
L'adenomiosi è una patologia BENIGNA,non ha alcuna relazione con la menopausa e non sempre porta a sterlitità o infertilità.

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test