Utente
Buongiorno, avrei gentilmente bisogno del Vostro supporto. Il 26 agosto alla 9 sett + 4 mi è stato diagnosticato un aborto interno. Domenica 1 settembre, a seguito di forti dolori addominali e perdite abbondanti mi sono recata in pronto soccorso dove ho espulso con l'aiuto del ginecologo la maggior parte del materiale. Eseguiti tutti i controlli sono stata dimessa con una diagnosi di aborto completo e la prescrizione di 2 cpr di Methergin al giorno per 4 giorni (oggi è l'ultimo giorno di assunzione). Le perdite molto abbondanti con espulsione di grossi coaguli sono continuate fino a ieri mattina. Questa mattina però al risveglio ho notato perdite molto scure e di cattivo odore, mi sono preoccupata e ho provato subito la febbre ma non ne ho (solo in una misurazione era 37 magari per l'agitazione...), mi devo preoccupare? ho il controllo con la mia ginecologa lunedì pomeriggio ma non so se è il caso di anticipare.
Anche se non ho avuto il raschiamento sarebbe stato comunque opportuno assumere un antibiotico?
ho in casa due lavanda di betadine ma non so se è il caso di farle...
Vi ringrazio in anticipo per l'aiuto che vorrete darmi.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Naturalmente il pensiero corre ad una "ritenzione di materiale deciduo - ovulare" che ha potuto generare una piccola endometrite (cattivo odore da infezione?)
Va eseguita una eco TV per confermare questo sospetto diagnostico , con eventuale associazione di antibioticoterapia mirata o eventuale revisione della cavità uterina (raschiamento) .
Ovvio che mi auguro una risoluzione immediata.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dott Blasi, l'odore a è volte più intenso a volte meno e non so qualificarlo se da infezione o meno certo è che non è l'odore "normale". Dato che sto assumendo anche il ferro non potrebbe essere quello a causarlo?
In ogni caso farò un'eco lunedì.
Grazie mille per la Sua consulenza

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L' assunzione di ferro non comporta questo tipo di effetto collaterale.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
grazie dottore, solo un chiarimento ulteriore.
un'endometrite è diagnosticabile tramite ecografia? tra l'altro oggi ho notato qualche decimo di febbre nulla di che sempre intorno a 37, ma ho in genere una temperatura molto bassa quindi mi accorgo di qualche decimo. Inoltre, oggi più che nei giorni passati sento la pancia indolenzita soprattutto a sinistra che percepisco in maniera più acuta se pigio sulla zona. Possono essere sintomi di un normale decorso post aborto o di una infiammazione/infezione in corso?
grazie ancora per la gentile consulenza.

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Segni di FLOGOSI (infiammazione) ci sono ,quindi consiglierei un controllo clinico immediato.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI