Utente 192XXX
Salve,
Sono una ragazza di 28 anni. Ho sempre fatto a decadenza annuale pap test risultati negativi. Qualche mese fa però sono iniziati i miei problemi. L'ultimo pap test è infatti risultato ascus. La mia ginecologa, che ho successivamente cambiato, mi ha consigliato di fare un hpv test, e, dopo aver aspettato un mese per il risultato è stato riscontrato il ceppo 16. Spaventata dalla situazione ho cambiato ginecologa la quale mi ha effettuato una colposcopia dalla quale è risultata una lesione e mi ha fatto immediatamente una biopsia. Dalla biopsia è risultato solo una cervicite cronica... La mia ginecologa mi ha perciò prescritto una cura di colpofix 20 giorni, 20 di pausa e altri 20 giorni. Adesso a fine mese devo ripetere pap test e colposcopia. La mia domanda è: ma se ho l'hpv16 com'è possibile che questo nn sia risultato nell'esame istologico? Inoltre dal pap test sono sempre usciti batteri, mi conviene fare un tampone vaginale o è meglio se prima si controlla il mio hpv, devo rifare il dna test? Per favore rispondete presto.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La mia esperienza mi avrebbe portato a considerare l'ASC-US come reazione ad un processo flogistico, e quindi non avrei effettuato la biopsia dopo la COLPOSCOPIA.
La presenza del virus HPV( nel suo caso hpv16) non significa malattia, ma rappresenta semplicemente un fattore di rischio per lo sviluppo di malattia del collo uterino .Nella maggior parte dei casi,circa l'80%,l'infezione guarisce spontaneamente.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 192XXX

***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

[#3] dopo  
Utente 192XXX

Buonasera,
Dopo alcuni mesi da questo messaggio ho effettuato nuovamente una colposcopia ed il pap test. L'esame colposcopico ha mostrato: ectopia, sbocchi cheratosici. Mentre dal pap test è risultato alterazioni da flogosi, metaplasia, discheratosi, lieve coilocitosi. Immagino che questo presupponga la presenza del virus hpv. La diagnosi della biopsia effettuata nel mese di luglio era precisamente: cervicite cronica polipoide, erosiva. Il prossimo pap test lo dovrò effettuare nel mese di marzo, ma la mia domanda è: come devo comportarmi? Devo solo tenere sotto controllo questa "lesione"? O sarebbe meglio asportarla?

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'esame colposcopico è negativo e quindi cosa deve asportare ?
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente 192XXX

In realtà non avevo capito che fosse negativo. E mi scusi allora la lieve coilocitosi e discheratosi risultante dal pap test??? Penso di essermi un po' confusa 😔

[#6] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
deve ripetere il PAPTEST ogni 6 mesi ma non continuare ad eseguire BIOPSIE!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente 192XXX

Grazie per le risposte chiare e velocissime

[#8] dopo  
Utente 192XXX

Buonasera...
Riprendo questo post a distanza di un anno
Ho continuato a fare colposcopia e pap test a distanza di 6 mesi,
La zona acetopositiva si è rimpicciolita, ma i
Pap test continuano a dare questi risultati:
05/2013= coilocitosi, discariosi (ASCUS)
10/2013= alterazioni da flogosi metaplasia discheratosi lieve coilocitosi
03/2014= lieve discheratosi e coilocitosi
10/2014= lieve discariosi, coilocitosi (LSIL)

Ora la domanda è una... Ho cambiato ginecologa, la citologa che ha firmato i pap test
È la stessa....perché nel primo scrive ascus e nel secondo lsil???
Da sottolineare che ho rifatto l hpv test e sono sempre positiva al 16!!!!

Ora ho il controllo tra 3 mesi ed in caso una nuova biopsia, io sono ufficialmente stanca!

Vi ringrazio anticipatamente

[#9] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Purtroppo non posso aiutarla senza aver visionato una COLPOSCOPIA.
Proporrei di testare la p16 sui preparati istologici per stabilire l'aggressività dell?HPV 16
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente 192XXX

Alla vista della colposcopia la dottoressa è sembrata
Sempre tranquilla, tanto da aumentare i mesi dal controllo
La cosa che mi stupisce è che dopo
L'esito del pap test "lieve discariosi e coilocitosi" ha diminuito
I mesi per la visita da 6 a 3.... Ma il primo pap test era uguale!
Qual è la differenza tra discariosi e discheratosi?

Io non ci sto capendo più nulla... E onestamente non posso fare
Una biopsia l anno.... A questo punto penso che in ospedale
Abbiano sbagliato l analisi della biopsia il che sarebbe assurdo ma non
Impossibile :(

[#11] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Senza dati clinici per me è impossibile esprimere un giudizio.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI