Utente
Buonasera,
sono una donna di 32 anni e lo scorso 11/12/13 ho dovuto fare il raschiamento poichè la mia gravidanza si era interrotta circa 3/4 giorni prima.
Premetto che non ho avuto mai dolori post raschiamento se non le perdite color rosso vivo fino al giorno 17/12/2013.
Ad oggi (20/12/2013) ho pochissime perdite color marroncino.
E' normale questa situazione? Vuol dire che la situazione sta migliorando?
Inoltre, ho avuto pareri discordanti in merito ma, tra quanto tempo potrò riprovare ad avere una gravidanza? Quanto tempo deve passare perchè l'utero si sistemi di nuovo come all'inizio? Tra quanto invece si possono avere comunque nuovamente rapporti?

Ringrazio in anticipo.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Tutto normale, per un'altra gravidanza é conveniente per una ricostituzione della mucosa endometriale " traumatizzata " dal raschiamento,attendere almeno 1/2 flussi mestruali. Altra precauzione é quella di assumere 400 microgrammi di acido folico per la prevenzione della spina bifida.
Buone feste
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno ,
la ringrazio molto per la risposta. Nei giorni che sono trascorsi dal momento in cui le ho scritto a stamattina le perdite erano totalmente finite ; stamattina ho come
dolori da ciclo e perdite bianco rosa di nuovo . Inoltre mi brucia tremendamente come fosse
candida (della quale soffro in genere)..
Ma potrebbe essere già il ciclo dopo 12 giorni dal raschiamento? mi pare presto, inoltre per alleviare questo bruciore cosa potrei fare?
Grazie e buona giornata!

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' importante escludere una vaginite.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Gentile Dr Blasi....
questa è una storia infinita...
il 25/12 alla fine il bruciore passò da solo e si riprensentarono perdite il 04/01 prima marroni poi rosa con dolori identici al ciclo..sono durate fino al 12/01 ad intermittenza e da allora niente più.
Ad oggi 17/02 sto ancora aspettando il ciclo ma non ho nessun sintomo.
Cosa dovrei fare? Fare una visita o aspettare ancora un po'?

Grazie in anticipo!
Saluti,

[#5] dopo  
Utente
Buonasera Dr. Blasi,
per curiosità ieri sera ho preso un test di gravidanza ed è risultato positivo; stmattina ho fatto le Beta per avere la conferma e il valore è 1.389 mUI/ml..
Eppure non avevo sintomi di alcun tipo... ora le chiedo, dopo la precedente brutta esperienza, queste beta sono buone?

Grazie e buona serata!

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sono buone e deve ripeterle ogni 3 giorni presso lo stesso laboratorio
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente
Grazie dottore,
quindi diciamo per riferimento delle beta a che settimana sarei? Io a questo punto ho avuto il ciclo il 04/01, in teoria sarei alla 6+3 oggi, giusto?
Avevo visto delle tabelle di valori beta e mi pareva il mio fosse basso rispetto all'epoca gestazionale, oppure si calcolano le settimane a partire dal concepimento?

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
stavolta incrociando le dita pare che sto già alla 11 a settimana!
L'unico problema e' la candida.
Ho fatto venti giorni fa un tampone e risulta che io abbia trichonomas e candida.
Ora, poiché nel frattempo avevo anche la cistite ho risolto prima quella con amoxicillina e pareva che anche il bruciore e le perdite della candida fossero sparite, invece da stanotte mi tormentano di nuovo abbondanti e con forte bruciore, ma di locale cosa si potrebbe applicare che non fa male al feto? in passato quando non ero incinta la risolvevo alla grande con Ginocanesten ma ora non saprei. il mio medico non c'è e non so davvero come fare per poter alleviare il bruciore!

Grazie in anticipo,
Saluti,

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il GYNOCANESTEN va bene per la CANDIDA e per la GRAVIDA.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente
Grazie mille per la riposta, va molto meglio con Canesten.
Oggi ho qualche giramento di testa, ma come la nausea, credo faccia parte del "gioco"!
Buona giornata!

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
certo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,
quante paure che ho in questa gravidanza dopo l'interruzione della precedente! (ho passato anche delle notti insonne!!).
Cerco di non pensarci ma ogni cosa mi desta ansia.
Oggi siamo a 12+0... ogni tanto durante questa settimana, soprattutto di sera, ho avvertito dei dolori lievi ai reni, e stamattina qualche lieve fitta all'utero, ora passata...Sono normali secondo lei?

Grazie e Buona giornata!

[#13] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,

oggi siamo a 19+1...!! possiamo ben sperare, siamo a metà strada...
Mi sorge una domanda... Fino a 15 gg fa avevo preso solo 1 kg da inizio gravidanza (peso iniziale 51.5kg, molto magra); dal 15/05 ad oggi ne ho presi 3kg , secondo lei è normale questo aumento così?

Grazie e buona giornata!

[#14]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' cambiata l'alimentazione, non ha più senso di nausea e vomito, magari si muove poco, sono tutti fattori da prendere in considerazione.
Si faccia controllare i valori TIROIDEI.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI