Utente
Buonasera,espongo subito il mio problema per un consiglio e paura che mi assale.Dopo 2 mesi di un fastidio vaginale abbinato ad un forte prurito ho effettuato una visita ginecologica.Mi è stato riscontrato :Esame Speculare:portio con evidenza di ectropion.no perdite in atto.nodi di mioma:si segnala la presenza di piccolo nodo di mioma di 12 x 8,9 mm,a livello istmico,intramurale-sottomucoso.per il resto tutto regolare.ovaie.utero..Dal tampone vaginale è emerso "presenza di bacteroidi e di stafilococco aureo in alta concentrazione"passiamo ora al pap-test effettuato il 17 gennaio di questo mese,vi riporto le voci spuntate per far capire meglio, "soddisfacente per la valutazione-soddisfacente per la valutazione ma limitato da-Alterazioni cellulari benigne INFEZIONE,ABBONDANTE FLORA BATTERICA MISTA,Referto:sistema Bethesda PRESENZA DI CELLULE EPITALI SQUAMOSE,PRESENZA DI CELLULE ENDOCERVICALI METAPLASTICHE,INFIAMMAZIONE,CON PARZIALE O TOTALE OSCURAMENTO DEL PREPARATO,Alterazioni/reattive e/o riparative ASSOCIATE AD INFIAMMAZIONE,ANOMALIE DELLA CELLULA GHIANDOLARE CELLULE ENDOCERVICALI METAPLASTICHE.Corrisp.classe sec.Papanicolau II .Controllo a 12 mesi.Valutazione ormonale compatibile con l'età e la storia clinica.Ho 36 anni non ho mai sofferto in passato di prurito o fastidio vaginale tipo pizzicore o lieve bruciore..insomma fastidio!Ciclo regolare,ho usato Augumentin e Aviflucox 200mg per il prurito pazzesco fortunatamente passato e l'infezione da stafilococco,solo che il fastidio lo sento ancora..la ginecologa mi ha rassicurato ma io sono preoccupatissima..Il mio pensiero è che il fastidio sia legato all'ectropion trovato,pur non avendo nessun tipo di perdita.Mi consigliate una bruciatura per evitare infezioni future?Ripeterò in seguito il tampone vagnale.Sarà stato debellato il batterio?Sto usando Floretrex come fermenti lattici e Normovagin ovuli.Dopo il ciclo mi è stato detto di usare Cicatridina ovuli per un mese per il discorso della cosidetta Piaghetta...Sapreste consigliarmi e dirmi perchè il fastidio non mi passa?Mi scuso per la lunghezza del messaggio e vi ringrazio anticipatamente a chi vorrà gentilmente rispondermi.Saluto cordialmente.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La flora batterica mista va trattata con antibiotici per via vaginale e ricontrollata con un esame batteriologico a fresco del secreto vaginale.
L'ECTROPION prima di essere trattato (non sono d'accordo) con eventuale DTC (bruciatura) va esaminato con una COLPOSCOPIA e indagata una eventuale infezione endocervicale da Clamidia, gonococco, e micoplasmi.
Questo perchè il PAPtest infiammazione e anomalie delle cellule ghiandolari (del canale cervicale) .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore per la sua risposta..quindi dovrei consigliare questo che le mi ha scritto alla mia ginecologa?Io, come le ho scritto ho preso solo augmentin compresse per 5 giorni,mi ha detto di sospendere dopo il prurito insistente comparso, e ,in seguito ho assunto aviflucox 200 mg.Mi è detto di fare una cura un pò più lunga da prende nelle date che mi ha scritto la ginecologa, questo per far scomparire gli episodi di prurito.Dopo il ciclo mestruale mi ha detto di ripetere il tampone vaginale.Perchè Dottore lei è contrario alla bruciatura?Mi scusi per la domanda ma giusto per capire meglio visto i pareri discordanti in merito all'ectropion...Lei pensa che il mio disturbo si possa trattare di quel tipo di infezioni che mi ha scritto?Devo preoccuparmi?La ringrazio infinitamente per la risposta..perdoni le mie paure e le mie perplessità..ne parlerò comunque con la mia ginecologa sperando di poter trovare una soluzione a questo mio problema.Grazie ancora.La saluto cordialmente.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'ectropion va trattato se abbastanza vasto , se colposcopicamente non presenta segni di guarigione (metaplasia) spontanea .
La valutazione è compito secondo il mio parere del COLPOSCOPISTA
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI