Utente
salve dottore volevo esporre la mia situazione. sono alla 19^ settimana di gravidanza ed il mio collo dell'utero risulta di 2,7cm (3 settimane fa era 3,8cm); sono a riposo assoluto e assumo ogni sera un ovulo di progesterone. quello che vorrei chiederle è:
-come mai, nonostante il riposo, il collo continua ad accorciarsi?
-ci sarebbero altri modi per rallentare questo accorciamento?
- il cerchiaggio sarebbe praticabile?
in attesa di una sua risposta le porgo cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il problema potrebbe essere legato alla presenza di contrazioni uterine.
Bisogna eliminare il dubbio di infezioni (cistite?vaginite?) e praticando terapia vaginale con lattoferrina sotto forma di compresse vaginali
Il cerchiaggio cervicale tardivo va valutato con molta attenzione , e penso che il Collega che sta seguendo la sua gravidanza , valuterà attentamente questa opzione.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio per la risposta. ho effettuato gia un tampone vaginale (risultato negativo) e un esame delle urine (questo ha evidenziato solo presenza batterica) per cui credo che vaginiti siano da escludere. per le contrazioni io non sento dolori particolari quindi non saprei come escludere la possibilità di averle... la terapia attualmente include solo progeffik da 200mg e tanto riposo con la speranza che la situazione migliori perchè ho sempre paura di come si possa evolvere la situazione.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
A questo punto è importante la valutazione clinica del Collega che la sta seguendo.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
salve dottore scusi ancora il disturbo va volevo un Suo consiglio. oggi, dopo una settimana di riposo e terapia con progesterone per via vaginale, la cervicometria pare essere migliorata poichè è 3,2cm (da 2,7cm) per cui le domande che vorrei porre sono:
-è davvero possibile che questo collo abbia recuperato questi millimetri?
-potrei avere rapporti occasionalmente almeno?
-posso prendere l'aereo in queste condizioni (durata volo massimo 1ora e mezza)?
-e uscire un po con la macchina?
la ringrazio anticipatamente per l'attenzione!

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Al massimo la lunghezza rimane stabile ,ma non può aumentare.
Il volo in aereo non rappresenta un problema.
L'attività sessuale non è controindicata in gravidanza ameno di minaccia d'aborto o di parto prematuro.
Guidare una auto comporta un aumento della congestione pelvica , quindi brevi tratti sarebbero l'ideale.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Quindi come spiegherebbe lei questo "allungamento" del collo ?
E nel mio caso allora potrei o no avere rapporti? Perché non mi è chiaro il fatto se questo accorciamento possa essere definito minaccia d'aborto o di parto prematuro.
Per la macchina magari potrei andarci da passeggero non da guidatore magari...
Grazie per la celere risposta.