Utente
Buon giorno, ho 31 anni , un bimbo di 22 mesi , e ieri ho ricevuto l'esito del pap test che ho effettuato il 16/01.

Il referto dice questo:
Campione soddisfacente per la valutazione
Assenza di lesioni intraepiteliali o neoplastiche maligne.
Presenza di flogosi granulocitaria intensa
Modificazioni cellulari reattive

Si consiglia controllo dopo terapia antiflogistica

Partendo dal presupposto che la settimana dopo il pap test ho avuto il ciclo e che non ho mai avuto nessun tipo di dolore, perdite o altro che potessero insospettirmi e, comunque, non avendo mai avuto questo tipo di referti (sempre perfetti!), ho contattato il mio medico curante il quale mi ha consigliato di eseguire per 6 gg lavande vaginali con tantum rosa e di prendere gli ovuli di fitostimoline.

E dopo? Quando è consigliabile ripetere il pap test?

Attendo risposte, anche per essere più tranquilla.

Grazie mille e buona giornata

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Partiamo da un presupposto il suo PAPTEST è negativo , quindi per la prevenzione del tumore del collo uterino lo deve ripetere ad un anno di distanza.
La flogosi (infiammazione ) potrebbe essere un segno indiretto di una possibile/probabile vaginite e per questo deve escludere la presenza di una infezione (candida, gardnerella, trichomonas) e per lo stesso motivo non sono d'accordo con la terapia che le ha prescritto il suo Medico di base.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
buona sera..dunque Lei che terapia mi consiglia di fare?

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bisognerebbe diagnosticare il tipo di infezione ( se presente) , e mi dispiace ma non è possibile consigliare terapie specifiche via web.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI