Utente 386XXX
Salve dottore,
Il giorno 8 luglio ho avuto un rapporto sessuale completo con rottura di preservativo e dopo circa 2 ore ho assunto la pillola norlevo. Premetto che il mio ultimo ciclo è cominciato il 17 giugno e di norma dura circa 31/32 giorni e che il 1° il 2 e il 3 luglio ho notato un abbondante muco a chiara d'uovo mentre dal 4 in poi non ve ne è stata più presenza. Dopo l'assunzione di norlevo ho subito percepito gonfiore al seno che tutt'ora persiste e dei doloretti al basso ventre che percepisco non costantemente ma solo in alcuni momenti della giornata. La mia domanda è questa, è possibile che nonostante l'assunzione di norlevo sia rimasta incinta? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'assunzione della contraccezione d'emergenza è stata corretta e tempestiva , quindi in questi casi aumenta l'efficacia .
Quindi io sarei più ottimista nei confronti dell'azione della contraccezione di emergenza.
A titolo informativo comunico che in commercio è presente una pillola ancora più efficace l' ELLA ONE , detta pillola dei 5 giorni dopo.
da consigliare in particolar modo alle donne con un peso superiore ai 75 kg perchè in questi casi il NORLEVO ha un effetto ridotto (NOTA AIFA)
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 386XXX

Grazie mille per la risposta e mi scusi se approfitto della sua pazienza. Sul foglio illustrativo della pillola norlevo è riportato che la pillola ha un'efficacia del 95% se assunta nelle 12 ore, la mia domanda è questa, quel 5% di fallimento a cosa fa riferimento? E poi, avendo avuto abbondante muco a chiara d'uovo nei giorni del 1-2-3 luglio e secchezza nei giorni seguenti e anche in quello del rapporto stesso, posso considerare l'ovulazione avvenuta nei giorni in cui è stato presente muco cervicale con le suddette caratteristiche? Grazie ancora per la sua disponibilità

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Quel 5% si riferisce al caso in cui è partita già l'ovulazione , cosa che non accade con EllaOne
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI