Utente 451XXX
Salve, sono una donna di 39 anni alla settimana 6+4 di gravidanza, dopo aver subito una revisione per aborto ritenuto il 9 dicembre 2017.
La settimana scorsa ho riscontrato alcune piccole macchie marroncine e mi sono recata dal mio ginecologo per un controllo. Nel corso dell'ecografia è emerso la formazione di due camere gestazionali delle medesime dimensioni, una con embrione con battito presente ed un'altra vuota, priva di embrione. Il mio ginecologo ha detto che è la prima volta che ha riscontrato un caso del genere, prescrivendomi una cura a base di progeffik (2 volte al giorno), cardirene e deltacortene per le minacce di aborto, aspettando l'evoluzione della situazione nel prossimo controllo. Sono un pò preoccupata perchè non so quali effetti potrebbe avere la camera vuota su quella con embrione e se potrebbe facilmente provocarmi un nuovo aborto. Ad oggi non ho più perdite ematiche. Aiutatemi a capire meglio. grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Naturalmente la data è del 9 dicembre 2016 (non 2017 ) .
Solitamente l'aborto ritenuto (seconda camera gestazionale ) potrebbe essere riassorbito, per l'azione di enzimi proteolitici , o subire un processo di mummificazione ma ciò non comporta alcun problema .
Saluti e in bocca al lupo per l'evoluzione della gravidanza.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 451XXX

si la data era 9.12.2016, un errore di battitura ( o di rimozione inconscia!). Aggiungo inoltre che nel mese di marzo 2016 ho asportato anche un mioma di 5 cm all'utero. Grazie per la celerità della risposta ed incrocio le dita per il prosieguo. La terrò aggiornata.