Utente 387XXX
Salve dottori! Ho un dilemma
Lo scorso mese ho usato nuvaring per 4 settimane per colpa di una svista (credevo fosse la terza), dopodiché ho fatto pausa di una settimana in cui mi è arrivato il ciclo normalmente, ho avuto numerosi rapporti non protetti la settimana dopo (due o tre giorni dopo aver reinserire il nuovo anello) ora l'ho tolto dopo due settimane e due giorni in modo da avere il ciclo prima di partire per il mare... il fatto è che ormai l'ho tolto da 4 giorni e di ciclo neanche l'ombra, è possibile che si sia instaurata una gravidanza? In teoria sul foglietto c'è scritto che dovrei essere protetta, può essere che il mio ciclo sia solo "confuso"? Come mi consigliate di procedere? Infilo un nuovo anello dopo la pausa di normali 7 giorni? Non posso aspettare che mi venga il ciclo, non voglio ricominciare daccapo ad usarlo e per motivi logistici non posso usare preservativi
Sarei coperta nel caso lo infilassi dopo i normali 7 giorni di pausa? Sono molto preoccupata per la gravidanza, l'ultima volta che ho dimenticato di toglierlo l'ho tolto e ne ho infilato uno nuovo subito dopo e non mi ha dato problemi a parte un po' di spotting
È possibile che magari il mio corpo, essendo abituato a un ritmo diverso, mi presenti il ciclo tra due o tre giorni ovvero quando era prevista la pausa?
In più ero in viaggio in campeggio quindi l'efficacia del l'ultimo anello potrebbe essere compromessa dal fatto di non essere stato conservato in frigorifero?
Vi ringrazio per L'attenzione, spero in una rassicurazione XD

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se l'anello è rimasto inserito per più di 3 , ma non oltre le 4 settimane (quindi una settimana in più , rispetto alle 3 regolari) l'efficacia contraccettiva è ancora soddisfacente , in questo caso effettuare la regolare pausa di una settimana e poi inserire un nuovo NUVARING.
Secondo il mio parere l'errore commesso è stato quello di rimuovere l'anello senza completare le tre settimane , mettendo a rischio i rapporti precedenti.
Adesso deve "resettare " fermandosi un attimo e a titolo precauzionale deve eseguire un test di gravidanza.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI