Utente 390XXX
Buongiorno, nell'ultimo mese ho avuto diversi rapporti sessuali ed ora ripensandoci temo che che alcuni di essi possano essere stati a rischio.
1)il 7 giorno del mio ciclo ( le mestruazioni erano già terminate da qualche giorno) ho avuto un rapporto sessuale iniziato senza preservativo e terminato con preservativo. Circa 24 ore dopo o poco più ( 8 giorno)ho avuto un rapporto con la medesima dinamica. Ora però temo che lui potesse essere "sporco" dello sperma del rapporto precedente, anche se trai due rapporti son passate sicuramente almeno 24 ore e nell'arco di queste ore lui ha sicuramente urinato e si è lavato. son sicura che lui non è venuto dentro di me nessuna delle due volte, ha iniziato senza preservativo giusto qualche minuto x poi indossarlo regolarmente e venire all'interno almeno 10 minuti dopo, corro qualche rischio? potevano esserci ancora spermatozoi attivi nella sua uretra? esistono perdite prima dell'orgasmo di cui preoccuparsi?
2) un altro rapporto che ha destinato inme preoccupazione incvece è avvenuto il giorno immediatamente successivo e cioè il 9 del ciclo, completamente protetto da preservativo solo che dopo l'eiaculazione , nel ritirare il pene mi sono accorta che il preservativo non copriva più completamente il pene ma lo copriva x circa metà, il glande risultava comunque tutto coperto e lo sperma pareva al suo interno, Mi preoccupa il fatto che durante il rapporto sessuale io ero sopra e quindi temo che lo sperma possa essere sceso uscendo dal preservativo, sono possibili casi simili?
aggiungo che dubito io potessi considerarmi in un periodo fertile x tutti i rapporti citati , ho solitamente un ciclo lungo, anche se alcune volte mi si è presentato dopo 27-28 giorni ma comunque mai prima. Solo che essendo io abbastanza irregolare temo sorprese.
ringrazio in anticipo per la risposta e mi scuso per le domande forse stupide , ma sono una persona molta ansiosa e quindi purtroppo situazioni del genere finiscono xmettermi in agitazione

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questo modo (non corretto) di usare il preservativo equivale al coito interrotto, con tutti i suoi rischi :
https://www.medicitalia.it/blog/ginecologia-e-ostetricia/1143-coito-interrotto-coitus-interruptus.html
e in questi casi io consiglio quasi sempre il ricorso alla contraccezione dìemergenza (EllaOne) .
Consiglio di effettuare un test di gravidanza in caso di notevole ritardo mestruale.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI