Utente cancellato
Salve,
Scrivo a voi per avere un ulteriore consulto sulla mia situazione.
Ho sofferto (e ancora oggi mi vengono anche se di piccole dimensioni rispetto al passato)di cisti ovariche funzionali che sparivano nel giro di un ciclo.
Adesso da mesi soffro di un dolore alla palpazione profonda della fossa iliaca destra,sono stata visitata da molti ginecologi da 3 chirurghi e da un gastroenterologo...nessuno riesce a comprendere i miei dolori.
Ho fatto eco transvaginali risultate tutte ok eco addominali tutto ok e emocromo ves e pcr tutto ok.
Questi dolori si alternano a mesi adesso sono due mesi che cel'ho fisso sempre sulla destra...mi sono accorta che iniziano poco dopo la fine delle mestruazioni e durano per molto tempo magari poi smettono un mese e ricominciano...il problema sembra essere legato all'ovulazione nell'ovaio destro...nell'ultima eco di quindici giorni fa era tutto ok tranne la presenza di una minima falda fluida di 20mm nel douglas l'ovulazione era avvenuta a destra.
Io mi sono molto preoccupata ho pensato anche di avere un tumore al colon sono andata dal gastroenterologo che mi ha fatto fare la ricerca del sangue occulto nelle feci ma anche quella è risultata negativa.
Se al momento non ho cisti ovariche a cosa potrebbe essere dovuto il dolore?è un dolore molto basso che sento alla palpazione profonda...potrebbe trattarsi di infiammazione dell'ovaia?potrebbero essere le prostaglandine che invece di riassorbirsi mi rimangono bel douglas e mi irritano l'intestino?vi prego aiutatemi sono disperata!non so piú a quale specialista rivolgermi

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe trattarsi di un colon irritabile oppure di una APPENDICOPATIA cronica con possibili aderenze peritoneali tra ovaia dx e appendice , che si esacerba in occasione del periodo ovulatorio.
Una laparoscopia diagnostica potrebbe essere utile , anche per escludere una PID ( flogosi pelvica) causata da una cervico-vaginite trascurata.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
297957

dal 2016
La ringrazio per il suo consulto,cioe può capire se sono arrivata a chiedere un consulto on linea è proprio perchè non so piú cosa pensare...credo di aver cercato i migliori specialisti senza una risoluzione del caso...adesso ho di nuovo un appuntamento con il gastroenterologo perchè toccando la fossa iliaca DX sento un cordoncino duro magari è davvero il colon gonfio e irritato...una volta una ginecologa mi dissi che il mio problema è l'ovulazione...quando ovulo a destra avendo un ovaia un pò grande dell'altra il colon si irrita e per questo sono costretta a sopportare dolore per mesi...nell'ultima eco di 15 giorni fa c'era una falda fluida nel douglas di 20 mm e mi è stato detto che probabilmente le mie prostaglandine si riassorbono lentamente e mi irritano...sro bene solo quando ovulo a sinistra...a destra sento dolore dall'inizio della crescita del follico per tutto il mese...secondo lei è possibile?effettivamente le ultime due ovulazione le ho avute a destra...quindi secondo lei è irrazionale che io pensi di avere un cancro al colon?non so se può essere utile ma io ho 25 anni e a parte mia madre malata di sclerosi multim

[#3] dopo  
297957

dal 2016
Sclerosi multipla non abbiamo malattie gravi tipo tumori in famiglia saluti e grazie mille

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non ho pensato ad una neoplasia , perchè è stata esclusa con le precedenti indagini
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
297957

dal 2016
Certo lei ha ragione anche perchè con tutto quello che ho fatto e con tutti i medici che ho visto tra chirurghi ginecologi e gastroenterologia senza contare gli aceessi in pronto soccorso se qualcuno avesse sospettato qualcosa al colon o a livello ginecologico credo che mi avrebbero ordinato subito una colonscopia o qualche altra indagine a livello ginecologico.
Forse l'ovulazione e la paura non mi aiutano...ma mi creda sono veramente stanca di passare da un chirurgo all'altro da un ginecologo all'altro...e oltretutto mi tocca fare tutto a pagamento privatamente perchè i tempi all'ospedale della mia città sono molto lenti...si immagini quanto ho speso fin ora...anzi se lei ha conoscenze di un buon ginecologo o gastroenterologo a Siena accetto volentieri indicazioni anche per ulteriori accertamenti da fare....
Grazie mille

[#6] dopo  
Dr. Federico Maria Romanelli

20% attività
4% attualità
4% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
Potrebbe essere un dolore da tensione della muscolatura e dei legamenti pelvici. Ha anche male di schiena a livello lombare? Ha anche tensione vescicale, nel senso che le sembra di non avere urinato bene e completamente e la sensazione di dover svuotare la vescica anche se non è piena? Fa un lavoro sedentario o fa sforzi fisici? Secondo me non è un problema intestinale ma l'intestino potrebbe essere coinvolto da questa tensione e non riuscire a svolgere bene le sue funzioni.
Saluti
federico maria romanelli
specialista in patologia della riproduzione umana

[#7] dopo  
297957

dal 2016
Salve dottore,stando seduta a volte ho delle tensioni a livello lombare come se mi tirasse la parte bassa della schiena...sopratutto ho problemi alla gamba destra mi sembra che ci sia qualcosa incavallato tipo un nervo spesso sono costretta a spostare il peso sulla sinistra perchè se sto troppo in piedi la sento pesante è una sensazione strana tra l'addormentato e il dolorante...ho considerato anche io con il mio medico problemi posturali infatti ho prenotato una risonanza rachide lombare....in questo momento sono disoccupata e abbastanza sedentaria ma per sei mesi ho lavorato in un super mercato e ho fatto sforzi fisici per sistemare le cose dei pancali sugli scaffali....per il resto di quello che mi ha chiesto non ho problemi ne a urinare ....potrebbero essere sintomi legati a quello che mi dice?
Saluti

[#8] dopo  
Dr. Federico Maria Romanelli

20% attività
4% attualità
4% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
La risonanza potrebbe essere utile ma non sempre è possibile visualizzare alterazioni che portano ad una sofferenza muscolo tendinea, mi faccia sapere, in ogni modo provi a farsi prescrivere un leggero miorilassante e inizi con qualche leggero esercizio di stretching delle gambe, della colonna e degli addominali. Mi faccia sapere
La saluto
federico maria romanelli
specialista in patologia della riproduzione umana

[#9] dopo  
297957

dal 2016
La ringrazio,le farò sapere.
Buona giornata

[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' veramente difficoltoso fare diagnosi senza un riscontro clinico!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI