Utente 402XXX
Buonasera, a novembre 2014, dopo diversi mesi discontinui (direi un anno) di ricerca gravidanza, ho avuto un aborto a causa del cosiddetto "uovo bianco/chiaro". Nel raggio di poco abbiamo ripreso più continuativamente, ma purtroppo senza test positivi.
Negli ultimi 6-7 mesi ho avuto perdite subito prima l'ovulazione, subito dopo o in entrambi i momenti. in particolare a dicembre si è verificato spotting infra-ciclo per oltre 2 settimane. Preme evidenziare che ho un ciclo davvero molto molto abbondante e doloroso; seppur raramente è capitato anche lo svenimento.
Il pap test non ha rilevato anomalie, la ginecologa visto il perdurare della mancata gravidanza e la situazione delle perdite, mi ha prescritto un'ecografia, dalla quale sono state evidenziate entrambe le ovaie multifollicolari e una ciste insignificante. Dato che non ha rilevato nulla di particolarmente grave, ha supposto che si trattasse di un problema ormonale, quindi mi ha prescritto il Clomid e il Lutenyl, quest'ultimo per 3 mesi e a decorrere dal XII giorno (quindi prima dell'ovulazione).
Ho cominciato ad assumerlo da gennaio e le mestruazioni (in corso) sono state assolutamente meno abbondanti rispetto al solito e altresì meno dolorose; ho avuto una risposta diversa anche dal seno (nessuna tensione/gonfiore, che invece prima solitamente si verificava).
La ginecologa diceva che il progesterone dovrebbe aiutare la ricerca, ma leggendo pareri medici pare che assumerlo da prima dell'ovulazione ne comporti il blocco, è vero? Dovrei assumerlo solo dopo l'ovulazione? Immagino lo abbia prescritto da prima per la questione delle perdite pre-post ovulazione, ma cosa può conseguire?

grazie

[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)
PISA (PI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Se lei sta eseguendo una terapia di stimolo ovarico con clomid l'uso del progestinico non è indicato.
Il clomid viene somministrato per 5 giorni a partire dal V giorno dall'inizio delle mestruazioni,. Potrebbe essere utile, in XII-XIII giornata, effettuare un controllo ecografico per valutare la presenza di un follicolo dominate, espressione di una imminente ovulazione

Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#2] dopo  
Utente 402XXX

grazie per la gentile risposta, l'intenzione era di riequilibrare le ovaie multi follicolari, togliere le perdite infra ciclo e contenere il flusso abbondante delle mestruazioni così da permettere alle ovaie un lavoro meno faticoso di ciò che è ora e portarle in linea a come dovrebbe essere. non era finalizzato ad una vera stimolazione ovarica, più ad una regolarizzazione che quindi permetta e conceda una gravidanza naturale.

da qui viene la mia domanda se comunque l'assunzione del lutenyl sia corretta prima dell'ovulazione (che non la blocchi).


ps. il clomid mi è stato detto di prenderlo come sostituto dell'acido folico, quindi ho inteso tutti i giorni almeno finché c'è la terapia lutenyl.

[#3] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)
PISA (PI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Non mi risulta che il clomid abbia questa indicazione nè che debba essere preso in maniera continuativa
Riguardo al lutenil essendo un progestinico può interferire con lo sviluppo del follicolo e quindi con l'ovulazione
Tenga conto che la cosiddetta "pillola del giorno dopo" è composta di un progestinico ad alte dosi e uno degli scopi di questa preparazione è di inibire l'ovulazione e il Cerazette è una pillola anticoncezionale a base solo di progestinico
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#4] dopo  
Utente 402XXX

grazie è stato molto chiaro