Utente 480XXX
Buonasera,
Ho fatto alcune analisi preconcepimento (io e mio marito abbiamo deciso di iniziare a cercare un figlio) ma sono risultata positiva al citomegalovirus con un valore di igg 112 (positivo se superiore a 14) e igm 29,8 (positivo se superiore a 22).
Premetto che ho contratto il virus anche due anni fa. Per questo mi chiedevo se con i valori positivi attuali si corrono dei rischi e perciò si consiglia di aspettare oppure se possiamo stare tranquilli.
Mi chiedevo anche se fosse possibile che il virus sia sempre stato attivo nei due anni, perché pure in dei controlli fatti lo scorso anno le igm erano positive.
Grazie mille per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Va tenuto in considerazione un dato importante che le diagnosi di infezione PRIMARIA (specie in gravidanza) si basa inizialmente sul riscontro delle IgM specifiche positive ; nella mia esperienza il 60% circa delle igM anti -HCMV riscontrate in donne gravide sono risultate dei FALSI-POSITIVI , e che solo 1 donna su 5 con IgM positive presentava di fatto una infezione primaria.
Per risolvere il dilemma si ricorre al " test di avidità delle IgG " "
Bassa percentuale di avidità = infezione acuta
alta percentuale di avidità = infezione pregressa .
CHIARO?
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Chiarissimo. Grazie mille

[#3] dopo  
Utente 480XXX

Buongiorno, ho ripetuto l'analisi e le igm sono sempre positive. Ma è mi possibile che da due anni, ogni volta che faccio le analisi le igm sono positive?
2014: igm positive igg positive
2015: igm positive igg positive
Febbraio 2016: igm positive igg positive
Aprile 2016: igm positive igg positive.
Non so più cosa pensare.
Cosa mi consiglia di fare?

[#4] dopo  
Utente 480XXX

Ho effettuato il test di avidità delle igg che è risultata alta.
Posso stare tranquilla e ricercare la gravidanza o aspettare che le igm si negativizzino?
Il ginecologo mi ha consigliato di ripetere le analisi (cito igm,igg e avidity) presso un centro specializzato in malattie infettive, ma sinceramente avendo risultati recenti (ultime analisi febbraio 2016 e primi di aprile 2016 ), non vedo che utilità possa avere farle nuovamente e ottenere sicuramente gli stessi risultati

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Quindi non si tratta di infezione ma di "falso positivo", ripeterle in un centro di malattie infettive non è una cattiva idea.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI