Utente 434XXX
Gentili dottori, ho bisogno di un parere. Ho 26 anni e faccio pattinaggio artistico su rotelle ad alto livello da 18 anni, quindi potete immaginare la passione verso questo sport. Gli allenamenti prevedono salti ( nel mio caso doppi e tripli) e cadute di vario tipo. Il 10 dicembre io e mio marito abbiamo iniziato a cercare un bambino. Nel frattempo un allenamento, il viaggio di nozze e al ritorno un altro allenamento visto che in vacanza mi era arrivato il ciclo e quindi ero convinta di non essere incinta. In realtà ci eravamo riusciti, ma quando l'ho scoperto(il 10 Gennaio) ormai lo stavo già perdendo. Da quel giorno quattro tentativi e ancora nulla, ma in questi 4 mesi io ho smesso di pattinare per paura di trovarmi nella stessa situazione e questo non giova al mio stato mentale! Tra lo sconforto e il radicale cambiamento della mia vita sono un po' in crisi. Non ho più uno sfogo, non ho distrazioni, ma più che altro ho lasciato la mia grande passione per una cosa molto importante ma che non arriva..così ho deciso di riprendere. Mi chiedevo se questi allenamenti possono interferire col concepimento. Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Un regolare esercizio aerobico durante la gravidanza sembra migliorare (o conservare) la forma fisica e l'immagine corporea . I dati disponibili sono insufficienti per desumere importanti rischi o benefici per la gestante o il feto.
La risposta a questi quesiti richiede una conoscenza dei meccanismi fisiologici d'adattamento alla gravidanza , del tipo di prestazione fisica e della fisiologia dello sport .
Uno sforzo eccessivo o errato può causare un'insufficienza organica, danni da stress o traumi
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI