Utente 462XXX
Buongiorno.
Ho 41 anni e sempre avuto un ciclo che ha oscillato negli anni tra i 28 e i 32/33 giorni, anche se negli ultimi mesi tendeva a starmi intorno ai 29.
Ho avuto le ultime mestruazioni il giorno 14 agosto u.s. e quindi attendo le prossime per il giorno 15 settembre.
Il giorno 24 e 25 agosto ho avuto un brevissimo episodio di spotting, ma con piccolissime macchie, al punto che quelle del giorno 25 credevo fossero dovute al rapporto avuto il giorno 24 che è stato "non troppo calmo".
Non ho avuto presenza di muco in quei giorni.
Il giorno 27 ho avuto un rapporto non protetto e dopo 27 ore circa ho preso una compressa di Norlevo.
La mattina di quello stesso giorno (circa 10 ore prima di prenderla) ho notato un solo episodio di muco, non trasparente, motivo per cui ho preso la Norlevo.
Da quel giorno non ho mai avuto muco cervicale e dal giorno 28 circa ho leggeri dolori al seno.
Il mio peso corporeo oscilla intorno ai 72/74 kg.
Secondo lei, quante possibilità ho di incappare in una gravidanza assolutamente indesiderata?
La ringrazio per la cortesia.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Come ho scritto in questa news:
https://www.medicitalia.it/blog/ginecologia-e-ostetricia/7255-ricorrere-contraccezione-emergenza.html
è veramente difficile rispondere a questa domanda perchè è impossibile stabilire con precisione il picco ormonale che determina l'ovulazione.
Per questo motivo aggiungo che per coprire uno spazio maggiore di azione di solito consiglio la ELLA ONE (pillola dei 5 giorni dopo ) e non la NORLEVO !
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 462XXX

Buonasera. Innanzitutto la ringrazio per la sua cortese risposta.
Ad oggi volevo solo aggiungere che, mentre fino a un paio di giorni fa, ad un autoesame, non riuscivo a raggiungere la cervice uterina, cosa che invece facevo all'indomani del rapporto non protetto (ieri soltanto riuscivo a sfiorarla, sentendola "scivolosa e chiusa), oggi la raggiungo facilmente e la sento piuttosto morbida e aperta.
Premetto che l'autoesame della cervice lo faccio spesso, utilizzando la coppetta mestruale.
Perdite mucose continuo a non averne, eccezione fatta per delle piccolissime perdite (mi scuso per la ripetizione) di consistenza non mucosa, bensì leggermente più "palpabili" e comunque non trasparenti.
Altri sintomi, eccettuata la sensazione di dolore alle ovaienon ne ho...