Utente 466XXX
Salve dottore le spiego in breve quello che sta accadendo al mio ciclo.
Il 3 Giugno mi è arrivato il ciclo in seguito ho avuto rapporti con coito interrotto anche nel periodo dell'ovulazione..il mio ciclo è sempre stato puntuale quindi lo aspettavo per il 30.
Lunedì 19 Giugno ho avuto una fitta forte all'ovaia destra e la sera mi sono ritrovata perdite di sangue che sono durate 2-3 giorni ma sono state di un rosa chiarissimo..ho avuto forti dolori alla schiena ai reni e preoccupata mi sono recata al pronto soccorso ginecologico dove mi hanno fatto una visita transvaginale e il dosaggio della BHCG per vedere se ero incinta..ma tutto è risultato negativo e sono tornata a casa..Leggendo il referto c'era scritto che vi erano presenti delle tracce brunastre ma nessuno mi ha detto da che cosa derivassero..Ho lasciato passare del tempo e il ciclo mi è arrivato l'8 Luglio..il ciclo dopo(3) è stato normale..Nel frattempo ho avuti altri rapporti a rischio e il ciclo di Agosto è arrivato puntuale(30) ma era scarsissimo durato si e no 3 giorni.
Dopo mi è tornato a Settembre il 19 ed è stato scarsissimo e ora mi è tornato il 9 Ottobre ed è rosso chiaro ma tanto acquoso.
Secondo lei dottore da che potrebbe dipendere tutti questi sballamenti?
Aspetto sue risposte.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si potrebbe pensare ad una alterazione del ritmo ovulatorio.
E' importante valutare la funzionalità tiroidea, il livello della prolattinemia, ed escludere una anemia sideropenica ( poco ferro )
Quindi una valutazione clinica ed ecografica per cercare le cause di queste alterazioni del ritmo mestruale
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI