Utente 454XXX
Buongiorno :)
Scrivo perché sono alla mia prima gravidanza, ultimo ciclo 23 ottobre (quindi credo 6a settimana). Fra due giorni avrò la prima visita ma sono una persona ansiosa e vorrei avere un parere da più parti.
Ho ma mutazione mthfr, soffro della sindrome di hashimoto da quando ero piccola, soffro di carenza di b12 e acido folico.
Premesso tutto questo, le ultime analisi (non ero ancora incinta) avevo il tsh molto alto e da eutirox 25 sono passata a 50, già so che non basterà. La folina la prendo da un paio di anni e per quanto riguarda la b12 ho smesso di assumerla visto che qualche mese fa le analisi erano a posto.
Quali rischi possono esserci per il feto per questa serie di problematiche?
Che controlli ed ogni quanto sarebbe meglio fare?
Aggiungo che mia madre ha scoperto da qualche anno di soffrire di diabete di tipo 1..giusto per non farci mancare nulla
Grazie mille intanto, spero possiate aiutarmi nel capire come affrontare al meglio questo percorso

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per quanto riguarda la mutazione MTHFR se eterozigote non comporta problemi , o a volte aumenti dei valori della omocisteinemia che si tengono a bada assumendo acido folico e vitamina B12.
L'aumento della omocisteinemia potrebbe portare ad alterazione dei valori della coagulazione , mentre il problema tiroideo va valutato con l'endocrinologo.
Queste patologie non hanno azione diretta sull'embrione /feto.
In bocca al lupo !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI