Utente 480XXX
Salve non so se ho scritto nella sessione giusta ma era l unico modo per conttatarvi.. Vi ringrazio anticipatamente per le risposte... In pratica fui operata quattro anni fa per una cisti ovarica in qui all apertura si osservava una area bordeline .. Fui operata con un cesareo non per la grandezza della stessa ma per i sospetti .,che nonostante i marcatori e la risonanza magnetica non rilevarono.ma per . la caparbia del mio ginecologo del quale mi fido tantissimo ... Ritornando a oggi nonostante io mi sottopongo regolarmente a controlli ematici ed ecografici .. Le mie ovaio risultano sempre microfolicolari e mi danno problemi di regolarita con il ciclo mi aiuto kon periodi di pillola e integratori con acido follico. Un anno fa durante un ritardo mi fu diagnosticato nuovamente un cisti allo stesso ovaio che fui operata la cisti appareva ipercogena ma secondonlo stesso ginecologo funzionale . e mi prescrisse klaira per facilitare lassorbimento durante i primi sei mesi di terapia ho avuto riscontri in quanyo dai 33mm iniziali passo a 23mm .. Ho continuato la terapia e dopo sei mesi la cisti e rimasta 26mm ... Secondo il mio ginecologo e inutile assumere ancora la pillola in quanto oramai non risponde piu a twrapie. Non ce nient altro da fare che monitorarla dimenticavo che adesso appare anecogena . i cio nonostante abbia massima fiducia del mio ginecologo forse per le mie paure di una poossibile recidiva .. Non sono daccordo e alla base del suo parlare se lui annuisce che non potra scomparire in nessun modo gli o chiesto di toglierla ma lui non vede il caso . io ho capiyo bene che per la sua degenerazione se ci sara non posso apportare nessun trattamento se no i controlli periodici .. Ma nella mia ignoranza se per lui e una cisti non piu funzionale perke nei primi sei mesi e diminuita e perche se io attaraverso la pillola la posso controllare in termini di crescita lui me la nega ?? Mi scusate se sono stata molto lunga e vi ringrazio sto in uno stato di confusione. E delle vostre risposte mi possono chiarire le idee vi ringrazio .. Attendo vostre risposte.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
I dati clinici che riferisce sono scarsi .
E' importante in questi casi conoscere l'esame istologico della " tumefazione ovarica ", se i markers tumorali sono stati eseguiti ,se all'interno della cavità peritoneale è stata riscontrata la presenza di liquido (ascite???) .Per questo nella risposta potrei essere poco preciso.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Jla ringrazio molto per la risposta che attendevo .. Ha ragione dottore sono stata poco chiara . allora ho 24 anni e quattro anni ho subito l asportazione in laparotomia .con macatori nella norma . di una cisti all ovaia sinistra di 4 cm che all apertura aveva un area micropapillare di 2 cm . listeologico mi referta in diagnosi:neoplasia di tipo sieroso-papillare a malignita bordeline . chiesi un consulto oncologico dove mi consiglio di effettuare solo i markets e le eco . un follow-up prima a 3 e poi a 6 mesi per 5 anni ...
I markers sono rimasti sempre nella norma negli anni . le mie ovaia sono policistiche e mi causano cicli irregolari. Agennaio 2017 durante un controllo mi riscontra una cisti all ovaia sinistra di 32mm ipoecogena il dottore non mi desto preocupazione e mi prescrisse klaira per mettere a riposo le ovaia. Durante i primi sei mesi di terapia ormonale la cisti divento 22mm e a gennaio 2018 di 26mm anecogena
... Lo stesso ginecologo che sembrava essere convinto essere funzionale .. Ritiene che non ha riaposto alla terapia ormonale ritenendola statica e da ricontrollare al prossimo controllo..
Nella mia ignoranza so che le cisti di tipo non funzionale non sono sensibili agli ormoni e cosi non sembra perche anche se minimi ho avuto dei riscontri durante la terapia .. Inoltre mi ha reso dubbiosa sul fatto che ritenendola adesso organica possa poi trasformarsi in una recidiva ... Lei spero capisca la mia paura giustificata ... So di averla da un anno ma forse credendo che si assorbiva non mi sono mai posta la domanda se potesse essere qual cos altro ... Io mi aspettavo che essendo klaira molto leggere mi desse una un po piu pesante ...
Inoltre so che la domanda e stupida ma non capiaco se ce un tempo di degenerazione e quindi un recidiva probbabile .. Nel senso adesso e liquida domani chissa ?
Il mio gine mi rassicura dicendo che per adesso non e preocupante che puo rimanere li .. Ma io penso che senza pillola con i miei squilibri ormonali la portero a una crescita o a una trasformazione ... Non so non mi e chiaro niente piu ... La ringrazio per l attenzione e per eventuali spiegazioni anticipatamente ....

[#3] dopo  
Utente 480XXX

Yah sevpuob esserle di aiuto dopo la prima visita effettuata ad agosto oi restamti sei mesi ho avuto svariati priblemi e a novembre ho assunto 10 giorni di antibiotico e cortisone per una bronchite che non voleva and are via e a dicembre gennaio o dovuto fare di nuovo un terapia importante di antibiotico per un ascesso a un molare dove oltre a il normale antibiotico che nn portava effetti ho dovuto fare per via intramuscolare 4 rocefin e per il dolore degli antiinfiammatori ...io quindi ho il sospetto che essendo anche leggera la pillola e importanti le terapie antibiotiche forse al successivo controllo non ha mi ha dato piu gli i risultati sperati ... Anche perche dal referto dell ultima ecografia leggo che l ovaia di destra si presenta microfollicare come e possibile un processo follicare se sto assumendo la pillola questo e un ulteriore dubbio che mi tormenta la ringrazio molto e mi scusi se sono stata un po lunga nei dettagli la ringrazio sempre. E attendo sue risposte...

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La sua cisti va monitorata con markers ed ecografia.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente 480XXX

La ringrazio molto dottore per la sua disponibilita ... Quindi lei pensa chre posso stare tranquilla e che non e opportuno eventuale pillola ??
Lo so che ovviamente come domanda e banale ma per il riscontro che ho vuto tempo questa nuova cisti potrebbe rilevarsi una rediva oppure puo capitare che rimane li e rimane innoqua ... Ovviamente lo so che il monitoraggio nel tempo mi chiarira le idee .. Ma sulla sua esperienza ha avito casi di cisti che rimanevano stabili e innoque nel tempo ??
Mi scuso per le domandw anche banali ma sono al quanto preocupata ps:attraverso la pillola si possono contrallare queste cisti sull all aspetto della crescita ?
Grazie mille a lei e allo staff che riapondete e ci aiutate ...

[#6] dopo  
Utente 480XXX

Dottore mi scusi sto attendendo ancora sue risposte grazie buona serata.

[#7] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se non si accerta l'origine della cisti , la pillola può attendere.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente 480XXX

Mi scusi dottore ma non mi e stato consigliato nessun intervento ... E uinica fonte per conoscere la vera natura credo sia solo un isteologico..ed e proprio questo il concetto che mi preoccupa ..gli unici dati che ho al momento e che anecogena non vascolarizzata di diametro 2.6cm e che nell ultimo anno e regredita di qualche millimetro ... Dottore lei crede che con questi dati possa essere un recidiva o qualcosa in piu???la ringrazio moltonaspetto sempre sue risposte buona serata .. La ringrazio.

[#9] dopo  
Utente 480XXX

Mi scusi forse lei puo pensare che la pillola la sto usando in termini contraccettivi ma io anche durante quest anno non lo usata x quello io diko puo aiutare a non crearmi uno squilibrio ormonale ed eventualmente la crescita della cisti .. Volevo precisare unicamente l utilizzo .. Grazie ancora mi scusi...

[#10] dopo  
Utente 480XXX

Salve le scrivo perche la mia storia ha avuto purtroppo un risvolta avversa ... In pratica dopo aver consultato altri ginecologi si sono accordati che forse non e una banale cisti ma bensi una recidiva con gettone interno ... Ho passato unnperiodo di sconforto notevole non solo per la paura ma sopratutto perche in questi anni mi sono fidata di una persona incompetente che ho pagato profumatamente e non si e reso conto dei danni che mi stava arrecando ... Nonostante io fossi stata operata ben 4 anni fa ai tempi dovuti sia per l intervento sia dopo non mi e stato seguito un protocollo...e apparte il protocollo si presume che siano gia passati minimondue anni che ho questa recidiva ... Mi sono adesso sottoposta a una pet total body e in seguito a una risonanza magnetica ho eseguito i market e tutto .. Sono prossima all intervento ma destino vuole che ha causa della pillola devo aspettare ... Adesso e avoi che porgo due quesiti con la speranza che mi rispondiate ...il primo riguarda l intervento quanto piu o meno deve passare dalla sospenzione della pillola ?e come trattate voi un sospetto di reciva dei casi di tumori bordeline all ovaio ... Vi ringrazio spero che mi rispondiate al piu presto....

[#11] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La sospensione della pillola può avvenire anche sette/dieci giorni prima dell'intervento, e il tipo di intervento va stabilito dopo tutte le indagini cliniche e strumentali utili alla stadiazione della neoplasia borderline.
La stadiazione chirurgica confermerà queste indagini.
In bocca al lupo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Utente 480XXX

La ringrazio per la risposta . Volevo approffitare per chiederle alcune cose in merito alla neoplasie bordeline. Per capire se le recidive vengono solitamente trattate sempre chirurgicamente o anche con terapie post chirurgiche e se sia ,secondo il suo parere meglio un intervento laparoscopico o in laparotomia ed eventualmenterischi che corro sono un po scettica sulla laparoscopia anche se e la pratica che mi e stata consigliata ... Inoltre se dalla tac vengono evidenziati gli eventuali impianti sul peritoneo ... E se sostanzialmente sia una recidiva di solito sulle statistiche che seguite se puo poi recidivare come un cancro .. La ringrazio come sempre anticipatamente per la sua disponibilita ...

[#13] dopo  
Utente 480XXX

mi scusi forse non mi sononespressa bene volevo ire come diagnostica per la stadiazione la pet-tac con mdc risulta sensibile . anche nel caso in cui ci siano impianti al peritoneo li riesce ad individuare ??...
E se anche le recidive di bordelline richiedono la chirurgia o se viene applicata anche chemioterapia .. Per quantobriguarda la laparoscopia minspaventa il fatto dei buchetti possa rimanere qualche residuo ... I medici che ho consultato si sono ritenuti a favore .e anzi mi hanno spiegato che forse il taglio cesario del vecchio intervento ha reso possibile leventualita di residuo di malattia oppure come ho capito e l ovaio che si e ammalto ?? E un concetto che nn mi e ben chiaro se mi potrebbe fare chiarezza mi darebbe anche forse piu serenita la ringrazio anche se non ho avuto modondi conoscerla personalmente la ritengo molto professionale come medico ...
La ringrazio...

[#14] dopo  
Utente 480XXX

Dottore sto attendendo sue risposte so che la dieturbo scusi ancora...

[#15] dopo  
Utente 480XXX

Mi scusi la pertinenza ma sto avendo dei consulti oncologici ma non riesco a capire la verita su questa patologia ... Esiste non esiste come bisogma comportatsi forse ilnsentire piu pareri non sta facendo altro che confondermi le idee ... Mi dispiace anche il sembrare pesante.. So che senza dati per lei e difficile dare consigli ... Io voglio capire se esistono caso dib rwcidiva e cosa comporta precisamente chirurgicamente dovro perdere quell ovaio entrambe...??? Non capisco so che ogni caso e a se ... Ma qua mi sembra chw ogni uno la vede in un modo ... Inoltre sono passata dalla pet total-body con mdc che non e risultato captante a un risonanza che non ha rilevato niente di che se non unancisti sierosa a pareti lisce nemmeno tanto grande ... Adesso mi viene prescritta dinnuovo un risonanza a distanza di nove giirni stavolta con il contrasto ... Mi semvra un accanimento diagnostico come se non sanno nemmeno loro che cos e e cercano risposte dalle indagini ... Ho effettuato tutti i marcatori di nuovo per la seconda volta ... Sto perdendo tempo soldi e. Salute mentale ... Vorrei che qualcuno mi farebbe chiarezza....la prego appena ha diaponibilita mi risponda la ringrazio in anticipo ...

[#16] dopo  
Utente 480XXX

Dottore lei non mi risponde piu.. Comunque sono andata avanti con le indagini fin e adesso mi sono fatta la pet tac con mdc la rm allo scavo pelvico di nuovo la rmn addome completo con mdc marcatori tumori e doppler all intravaginale... Alla fine non e risultato niente captante nei contrasti all eco doppler non e vascolare i marcatori tumoroli tutti negativi la rm dice che e solo sierosa niente di piu niente di meno ... Vedo un po di pressione per questo intervento ... L allarnismo iniziale mi ha spaventato molto ... Pero mo dopo tante indagini ci voglio capire di piu ... Di solito secondo il vostro parere . si trattano sempre queste tipo di cisti annessiali non voglio adesso subire un intervento cosi .. Voglio capire quali tipi di masse vengono trattate ... Non capisco piu perche non mi risponde e stato tanto gentile all inizio mi sa che ho perso di considerazione mi farebbe molto piacere in base hai miei dati ricevere suoi pareri la ringrazio buonaserata..

[#17] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun problema , non posso darle le certezze che lei mi chiede, avrei bisogno di colloquiare con i Colleghi che la stanno seguendo per ascoltare le motivazioni mediche e chirurgiche che hanno portato alle loro conclusioni .
Avere informazioni non dettagliate , non mi consente di aiutarla.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#18] dopo  
Utente 480XXX

In primis la ringrazio molto per la risposta credevo non mi rispondeva piu per la ripetivita dell argomento ma confidavo in una sua risposta e la ringrazio molto ... Non sto capendo niente anche io perche la cisti nell intravaginale sembra possedere al suo interno un papila mentre nelle risonanze non si evince mi dice che e solo seriosa ... Mi sento una pressione soprattutto per l intervento... Non mi spiegano che rischi corro con questo intervento .. Se i rischi siano superiori rispetto al potenziale di questa cisti ... Io gia ho subito un intervento di rimozione su quest avaio e nn so che cosa mi potrebbe arrecare un nuovo intervento puo perdere di funziolita con i ripetuti trattamenti?
O e maggiore il rischio di tenerla li rischiando sull aspetto oncologico ... Sono confusa ...qui mi sembra che non prendono in considerazione lo stato d animo delle persone se e davvero indispensabile come intervento ... Sono preocupata allarmata o paura per la mia futura fertilita o paura che l intervento possa farmi perdere quell ovaio non so nemmeno io qual e la cosa giusta e cosa dire ai medici che sembrano che qualsiasi cosa sia ..solo per i fini di denaro mi vogliano operare a qualsiasi costo chiamandomi addiritura sul cellulare per convincermi ad andare alla loro clinica ... Lei tratterebbe sempre una lesione del genere o opterebbe per uno stretto monitaraggio ??...il tessuto delle ovaie essendo epiteliale si rigenera ? E per la sua riserva ovarica ? So che e delicata la cosa ed e difficile dare indicazioni soprattutto da lontano non studiando personalmenten il caso ... Pero mi interessa sapere il suo pensiero forse mi puo consigliare .. La ringrazio infinitamente e mi scuso di tutto il disturbo che lo sto arreccando grz mille

[#19] dopo  
Utente 480XXX

Dottore la prego mi deve aiutare in pratika dopo tutto quello che lo scritto ha breve mi operano nonnmi e stato proposto di togliere solo la cisti ma l ovaio nonostabte nnnlo condivido mi e stato spiegato che e meglio cosi nonostante non voglio correre perche non ne sono convinta ... Inoltre mi vogliono asportare anche l omento .. Ho cercato di informarmi ma ho trovato poco .. E anche questo oltre a spaventarmi sono scettica lei mi deve aiutare veramente la prego mi puo spiegare che cos e sto omento e. Cosa comporta rimuoverlo inoltre le sembra il caso di essere cosi drastici nn lo so ... La prego aspetto sue risposte cone se fossi una figlia sua confido in lei ...