Utente 523XXX
Buonasera
Premetto che negli ultimi tempi il mio ciclo mestruale è stato molto regolare (28-30 giorni). Nel mese di novembre le mestruazioni sono arrivate con 6 giorni di anticipo, nel mese di dicembre mi sono addirittura saltate e sono arrivate il 2 di gennaio. Nel mese di febbraio ancora un altro ritardo di 9 giorni. Aggiungo che durante i periodi di attesa capitavano alcuni dolorini/fastidi in prossimità dell'ovaio destro. Da cosa potrebbero dipendere questi sbalzi? Frequento il primo anno di università e questo è un periodo di sessione (4 esami in due mesi). Potrebbe essere semplicemente stress?
In famiglia ci sono casi di problemi tiroidei, potrebbe essere in realtà legato a ciò?
Ringrazio anticipatamente per il consulto.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ci sono varie condizioni che potrebbero alterare il ritmo e la frequenza dei flussi mestruali , a partire dallo stress fisico e psichico con dei picchi di prolattinemia abbastanza alti, alterazioni della funzionalità tiroidea, cattiva alimentazione, abuso di alcol, fumo .
Tutto ciò può portare ad alterare i processi che portano alla ovulazione e di conseguenza al ritmo mestruale.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI