Utente
Buongiorno,
Mi ritrovo qui a scrivere perché ho bisogno di un parere e di un consiglio personale. Ho assunto la pillola anticoncezionale con scopo curativo per cisti ovarica e con scopo anticoncezionale per 4 anni. A giugno 2018 ho interrotto l'assunzione per cercare una gravidanza e a settembre, a seguito di un controllo con ecografia interna, ho iniziato l assunzione di acido folico. Fino a novembre 2018 ho avuto sempre un ciclo regolare ma senza riuscire a concepire, ma nel mese di novembre ho avuto per ben 2 volte il ciclo mestruale, esattamente il 9 e il 23 del mese (flusso abbondante di 5 giorni ciascuno) . Il giorno 18 dicembre ho avuto l'ultima mestruazione molto scarsa di 2 giorni circa e nello stesso mese ho deciso di interrompere l acido folico. Al giorno d'oggi ancora sto aspettando l'arrivo delle mestruazioni.
Ho fatto un test di gravidanza a fine dicembre e un altro a fine gennaio ma tutti con esito negativo. Il 5 febbraio sono andata a fare un'ecografia transvaginale e la ginecologa ha escluso la presenza di cisti ovariche e mi ha detto che il ciclo sarebbe arrivato a giorni. Mi ha inoltre consigliato, non appena sarebbe arrivato il ciclo, di prendere la pillola per 3 mesi per regolarizzarlo e al terzo mese di assunzione cominciare di nuovo con l acido folico. Mi ha inoltre consigliato di fare le analisi del sangue e controllare la tiroide. Ho fatto le analisi del sangue e delle urine il giorno 14 febbraio e sto aspettando i risultati.
Sono passati 11 giorni dalla visita e non ho ancora visto nessuna traccia di ciclo, piuttosto ho continue perdite acquose e gelatinose e senso di affaticamento con momenti di dolore al seno e alle ovaie e basso ventre in generale. Come posso comportarmi? Avrei bisogno di un parere medico in quanto non so più cosa pensare visto che mi trovo in una situazione in cui non accade nulla.
Grazie per la vostra disponibilità e attenzione.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sono d'accordo sulla valutazione della funzionalità tiroidea , aggiungendo la determinazione della prolattinemia.
importante la valutazione ecografica del processo ovulatorio , con monitoraggio ecografico .
Quell'episodio che ha descritto si potrebbe riferire alla ripresa dell'ovulazione , che si presenta con muco abbondante e a volte con perdite ematiche simil - mestruali.
Mi faccia sapere
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
La ringrazio per la risposta. Ho ritirato i referti delle analisi del sangue e li ho mostrati alla dottoressa, la quale mi ha confermato che tutti i valori sono a norma. Le ho fatto presente che ancora non é arrivata la mestruazione e mi ha semplicemente detto di aspettare. I leggeri fastidi al basso ventre e le perdite acquose mi fanno pensare che l'ovulazione sia in corso, pertanto io e mio marito stiamo approfittando del momento.
Cosa pensa Lei dell'assunzione della pillola per 3 mesi?
Le confesso che percepisco un po' di superficialità da parte della dottoressa, ma forse mi potrei sbagliare.
Grazie mille

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non comprendo il razionale della pillola per 3 mesi
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
La dott.ssa ha giustificato l'assunzione della pillola per regolarizzare il ciclo mestruale, "addormentare" le ovaie per 3 mesi ed averle più forti e cariche dopo questi 3 mesi.
Io non sono molto convinta di quello che mi ha consigliato, per questo avrei bisogno di un consiglio...
Grazie

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Proverei un test al progesterone per poi partire , una volta comparsa la mestruazione, con una induzione dell'ovulazione .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno Dott. Blasi,

dopo qualche giorno mi sono rivolta ad un altro ginecologo che mi ha visitato eseguendo un'ecografia interna, visita ginecologica e colposcopia. Tutto è risultato nella norma, mi ha consigliato di perdere un pò di peso e controllare i dosaggi ormonali.
Il giorno seguente finalmente è ricomparso il ciclo mestruale.
Qui di seguito le riporto i risultati:
- FSH: 5,71 mUI/mL
- LH: 15,09 mUI/mL
- Prolattina: 13,35 ng/mL
- Progesterone: 0,35 ng/mL
- DHEA S: 58,4 ug/dL
- Estradiolo: 90,0 pg/mL
- D-4 Androstenedione: 2,2 ng/mL

Cosa pensa dei risultati? Le analisi sono state fatte il giorno 21 del ciclo mestruale.
Resto in attesa di un suo parere e la ringrazio in anticipo.

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
nessun problema
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
Pensa che il valore del progesterone sia nella norma o è basso?
Può darmi un'idea di quale fase del ciclo mi trovo in base ai valori?
Grazie mille

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Senza valori di riferimento del laboratorio che ha eseguito gli esami è quasi impossibile
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente
Buongiorno Dott. Blasi,
ha ragione mi scusi, i valori di riferimento sono i seguenti:

FSH 5,71 mUI/mL

UOMO 1,27- 19,2
DONNA:
fase follicolare 3,8 - 8,8
picco ovulatorio 4,5 - 22,5
fase luteinica 1,8 - 5,1
menopausa 16,7- 113
---
LH 15,09 mUI/mL

UOMO 1,2 - 8,6
DONNA:
fase follicolare 2,1 - 10,9
picco ovulatorio 19,2- 103
fase luteinica 1,2 - 12,9
menopausa 10,9- 58,6
---
Prolattina 13,35 ng/mL

UOMO 2,6 - 13,1
DONNA 3,3 - 26,7
menopausa 2,7 - 19,6
---
Progesterone 0,35 ng/mL

UOMO 0,14 - 2,06
DONNA:
fase follicolare 0,3 - 1,50
fase luteinica 5,10 - 18,5
menopausa 0,08 - 0,78
---
DHEA S 58,4 ug/dL ( 23,0- 266,0)
---
Estradiolo 90,0 pg/mL

UOMO 20 - 47
DONNA:
fase follicolare 27 - 122
picco ovulatorio 95 - 433
fase luteinica 49 - 291
menopausa 20 40
---
D-4 Androstenedione 2,2 ng/ml ( 0,3 - 3,5 )

La ringrazio in anticipo per la disponibilità e attendo un suo riscontro.

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Riscontro soltanto un valore basso del progesterone (mancata ovulazione in quell'occasione ?)
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI