Utente 543XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di 31 anni alla prima gravidanza (39+1).
Sono tre settimane che ho vari disturbi respiratori, iniziati all'improvviso e che hanno continuato ad incrementare in questi giorni.
Tutto è iniziato con un fortissimo mal di gola, con tosse secca e perdita della voce; il medico ha riscontrato solo un semplice arrossamento della gola, e mi ha prescritto tachipirina contro il dolore più bentelan 1mg per due giorni due volte al giorno.
La situazione non è migliorata, si è aggiunto anche un mal di orecchio e forte senso di occlusione al naso. In realtà le narici sono per lo più libere, è come se ci fosse un "grumo" tra le narici e la gola che preme. il muco è poco, per lo più bianco e molto denso, solo talvolta è risultato tendente al giallo; è stata ipotizzata una sinusite (visto che ne ho sofferto spesso in passato), quindi mi è stato prescritto un ciclo di augmentin (2 pastiglie al giorno per 7 gg) più nuovamente il bentelan 1 mg due volte al giorno per 3 giorni e nasonex per 20 gg (due spruzzi per narice alla sera).
Anche dopo questa cura non c'è stato miglioramento, anzi il senso di affanno è aumentato fino a diventare vero e proprio senso di soffocamento. Nel corso dell'ultima settimana ci sono stati alcuni episodi in cui mi sembrava di avere un sacchetto di plastica in testa e non riuscivo proprio a respirare; ciò mi ha causato uno svenimento e un forte episodio di nausea. Visti questi sintomi mi sono recata a pronto soccorso due volte, ma in entrambi i casi il personale si è concentrato solo sull'ipotetica sinusite senza indagare altre cause. Mi è stato prescritto nuovamente antibiotico Fluimucil 500mg da assumere con inalatore, ma dopo un paio di giorni è stato cambiato con un nuovo ciclo di augmentin, questa volta per dieci giorni due compresse al giorno, più il solito bentelan (ad oggi l'ho preso per 5 giorni interi e per due sere).
Durante una visita al ps l'otorino ha riscontrato delle afte a livello dell'epiglottide e trovato una motivazione al mio mal di gola, ma non ha poi approfondito; il medico di base alla luce di questo risultato ha ipotizzato reflusso e prescritto gaviscon.
A oggi sto assumento augmentin, bentelan (solo alla sera), nasonex e gaviscon, oltre ad aver drasticamente ridotto la dieta (mangio in bianco e pochissimo, infatti in questi giorni ho perso 2kg).
Sono preoccupata perchè, nonostante tutte le cure e i medicinali che tutt'ora prendo, il senso di affanno è praticamente costante. Sto facendo anche lavaggi nasali con soluzione isotonica e acqua di sirmione, più suffumigi con bicarbonato e camomilla, ma niente, la situazione non evolve.
Ho avuto spesso la sinusite e i miei sintomi non mi sembrano riconducibili a tale patologia, perlomeno non tutti. Non vorrei curarmi per una patologia sbagliata e prendere medicinali inutilmente, facendo male al piccolo e non risolvendo nulla.
Oltretutto tra due giorni dovrei sospendere il Bentelan, che è l'unica cosa che effettivamente mi da sollievo...

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi potrebbe risultare utile la consulenza di un pneumologo per escludere la presenza di una ASMA BRONCHIALE ( allergica ? conseguente ad una bronchite ? , ect...) che porta ad una difficoltà respiratoria che si accentua con lo stato gravidico che fisiologicamente porta ad una riduzione delle escursioni respiratorie legata alla presenza dell' utero gravido che solleva il diaframma .
In bocca al lupo !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI