Utente 549XXX
Salve, il mio ex ragazzo mi ha informata di aver contratto l'HPV.
Gli sono spuntati dei condilomi un mese dopo il nostro ultimo rapporto sessuale.
Io, un mese prima del nostro ultimo rapporto, ho fatto una normale visita ginecologica e la mia dottoressa non aveva riscontrato nulla di anomalo.
Al giorno d'oggi io non ho avuto condilomi visibili esternamente (e spero nemmeno interni, ovviamente).
Dato che abbiamo avuto anche dei rapporti anali (prima che lui manifestasse il virus), vorrei sapere che analisi dovrei fare oltre il Test per l'HPV.
Tramite le analisi del sangue si può riscontrare la presenza del virus?
Se si, come si chiamano tali analisi?
Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'ideale è quello di eseguire un HPVtest+ Pap test ( chiamato anche DUOPAP).
Precisazione : gli HPV che causano i Condilomi (HPV 6 e HPV11) non interessano il collo uterino come il 16 e 18.
La presenza dell' HPV non si rileva con esami del sangue (anticorpi) .
In caso di negatività del test valuterei l'uso del vaccino.
Va valutato un esame della zona perianale.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 549XXX

Grazie per la celere risposta.
Le porgo un ultima domanda:
per fare l'esame della zona perianale a chi mi devo rivolgere? alla mia ginecologa?