Utente
Buongiorno dottori,
Il mese scorso mi è stata prescritta la pillola Zoely per diminuire le perdite mestruali associate a due fibromi, di cui uno di grosse dimensioni, in attesa di intervento chirurgico.

Ho iniziato ad assumere la pillola il 9 dicembre, data di inizio del ciclo e, a tutt’oggi, ho ancora perdite di sangue importanti (non spotting, ho proprio il ciclo normale ed ho bisogno di 4-5 assorbenti al giorno).

In questi giorni ho avuto anche un paio di emorragie notevoli, mi è stato dato un antiemorragico che ha sì tamponato la situazione ma limitando solo le emorragie gravi.

A causa dei fibromi, soffro di anemia sideropenica da quasi due anni, quando ho iniziato il trattamento con Zoely avevo Hgb 9.5, che per me è un valore abbastanza alto (lo scorso anno ho avuto anche valori di 5-6).


In base a quanto scritto, questa pillola può essere adatta a me?

Io sono abbastanza disperata e vorrei sospendere immediatamente ma temo di far peggio.


Grazie, saluti ed auguri di buon Natale.

[#1]  
Prof. Simone Ferrero

28% attività
16% attualità
12% socialità
ALBISOLA SUPERIORE (SV)
CAIRO MONTENOTTE (SV)
CHIAVARI (GE)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2005
In generale le pillole contraccettive hanno efficacia limitata nel trattare le mestruazioni assordanti causate da fibromi uterini. Ritengo che sia più appropriata una terapia per i fibromi come l’ulipristal acetato oppure un analogo del GnRH (menopausa farmacologica). Questi farmaci avrebbero in vantaggio di bloccare le perdite ematiche e anche di alzare i valori di emoglobina in vista dell’intervento chirurgico (riducendo così il rischio di trasfusioni e migliorando il recupero postoperatorio).
Prof. Simone Ferrero
www.simoneferrero.it
www.piazzadellavittoria14.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore,
purtroppo il mio ginecologo ha optato per quest’altra terapia. Dopo la pausa natalizia vedrò di riparlarne ma, intanto, la situazione è abbastanza drammatica e non so come gestirla.
Mi è stato detto di tenere duro perché, forse, alla fine del blister il problema rientrerà. Ma mancano ancora 13 pillole alla fine del blister e quel forse mi spaventa parecchio.

[#3] dopo  
Utente
Gentile dottore,
stando a quanto mi ha scritto, capisco che la terapia che mi è stata prescritta non è adatta alla mia situazione. Oltretutto, visto gli esiti, direi che sono completamente fuori strada.

Stasera riscrivo per chiedere quali sarebbero i rischi associati ad una interruzione della somministrazione di Zoely.

Ad oggi, ho preso la pillola n. 23 ed il ciclo non accenna a diminuire, anzi il ginecologo mi ha nuovamente prescritto il Tranex due volte al giorno (oggi è il terzo giorno consecutivo che prendo questo farmaco) a causa di forti emorragie che ho avuto. Mi ha anche detto che se il ciclo non è passato entro la fine delle pillole effettive, quindi entro domani, di saltare le quattro pillole placebo ed iniziare con il nuovo blister. Data la situazione, la possibilità che entro domani cessino le perdite ematiche è pressoché impossibile.

Non so più veramente cosa fare, il mio medico dice di tenere duro ma così non posso continuare.
Sospendere la somministrazione potrebbe far peggio?

Grazie