x

x

Consanguineità: quali rischi in caso di gravidanza?

Hai mai provato la coppetta mestruale? 👉Scegli quella giusta per te!

Buonasera,
Io e il mio ragazzo abbiamo da poco scoperto che mio nonno materno e suo nonno paterno erano cugini di primo grado.
Al momento non siamo in cerca di una gravidanza, ma nel momento in cui si presenterà l'occasione ci saranno rischi per il nostro bambino vista la parentela, seppur non strettissima?
Ci sono dei test o degli esami che possiamo fare capire se potranno esserci sei problemi in futuro?
Grazie.
[#1]
Dr. Marcello Navazio Ginecologo, Endocrinologo, Dietologo 650 24
Buonasera, la consanguineità è un fattore di rischio soprattutto nei riguardi di patologie autosomiche recessive in presenza di portatori sani ; il rischio di patologia per i figli di consanguinei di terzo grado (ad es. primi cugini come i vostri nonni) si calcola intorno al 3% mentre per i consanguinei di quinto grado (ad es. secondi cugini come i vostri genitori) è inferiore all' 1% . Nel caso suo e del suo ragazzo, voi sareste cugini di settimo grado (terzi cugini), con un rischio ancora più piccolo. Per togliersi ogni dubbio è comunque consigliabile una consulenza genetica che valuti anche eventuali ricorrenze patologiche in collaterali dei due rami dell'albero genealogico familiare.
Cordiali saluti.

Dr. MARCELLO NAVAZIO
Specialista in Ginecologia ed Endocrinologia
Bologna

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto