Utente
Salve, sono una ragazza di 23 anni, e a circa 13 anni mi è stata diagnosticata la Sindrome dell'ovaio policistico.
Ho fatto uso del Dufaston, più o meno, da quell'età, interrompendolo all'incirca 3 anni fa.
In questo periodo, dovrei cominciare a prendere la pillola contraccettiva.
Il ciclo non mi veniva da settembre, tranne degli episodi di spotting in Dicembre e Gennaio.
La mia ginecologa mi ha prescritto quindi il Dufaston da 10mg, una pillola al giorno per 10 giorni (un metodo già collaudato per me), e mi ha detto di cominciare a prendere la pillola il primo giorno di mestruazioni.
Di solito dopo l'interruzione dell'assunzione del Dufaston, le mestruazioni cominciavano dopo 2-3 giorni...invece questo è già il sesto giorno da quando ho smesso di assumerlo, e ancora nulla.
Ho scritto alla ginecologa, e mi ha detto che il ciclo può arrivare anche dopo 15 giorni dall'interruzione del Dufaston (o forse ho capito male, ma!).
Tuttavia non riesco a stare tranquilla e mi sento turbata da questo ritardo, sto attendendo con ansia l'arrivo delle mestruazioni.
Poi mi è nato un altro dubbio...io ricordavo diversa la scatola di Dufaston che prendevo anni fa, mi sembrava che fosse da 20mg, non da 10mg.
Tuttavia non ne sono sicura, esiste effettivamente il Dufaston da 20mg?
Ho pensato che magari è semplicemente cambiato il packaging.
Ricordo bene che ne prendevo una al giorno, ma non sono certa che il dosaggio fosse 10mg.
E ricordo che la confezione aveva le strisce beige o gialle e non azzurre.

[#1]  
Dr.ssa Daniela Pelotti

24% attività
8% attualità
12% socialità
ABBADIA CERRETO (MI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Carissima il tuo problema risale al fatto che chi ha le ovaia micropolicistiche ha una celiachia non diagnosticata o Gluten Sensitivity, il glutine con meccanismo autoimmune comporta la produzione di anticorpi anti ovaio e col tempo può distruggere la riserva ovarica, causando amenorrea o menopausa precoce e con questo problema non mestrui neppure se prendi terapia con progesterone. Verifica se quando mangi glutine il tuo intestino va in disbiosi cioè causa colon irritabile o aria e gas intestinale. Elimina i cibi con glutine ed il tuo ciclo si regolarizzerà ed eviterai gli effetti collaterali di chi ha un ovaio policistico tra cui ipofunzione tiroidea e aumentata resistenza insulinica poichè sempre con meccanismo autoimmune il glutine Lentamente col tempo produce anticorpi antitiroide e anticorpi antiinsulina!
Dr.ssa Daniela  Pelotti

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la pronta risposta. Ho fatto di recente dei test per le intolleranze (compreso per il glutine) e anche per quanto riguarda la tiroide, e non ho nessun problema né in un caso né nell'altro. Quindi dubito che il problema sia questo.