Utente
Buonasera prendo la pillola sibilla da circa un anno, da circa 20 giorni o più accuso forte nausea senza altri disturbi.

Inizialmente il mio medico ha ipotizzato una forma virale, no passando si è pensato ad una gastrite nervosa ma senza miglioramento.
A questo punto potrebbe essere invece un sintomo collaterale all’uso del contraccettivo?
e se si qual’e la modalità migliore per sospenderlo?

Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nausea , vomito , dolori, acidità, bruciori gastrici solitamente di presentavano con pillole ad alto dosaggio ( non è il caso della Sibilla) , oggi sono effetti molto rari , che tendono a risolversi , magari assumendo la pillola a stomaco pieno ed escludendo alcune condizioni psicologiche , che spesso amplificano questi effetti collaterali .
Consigliare la sospensione della pillola , escludendo problemi medici importanti , comporta sempre un aumento del rischio di gravidanze indesiderate e conseguentemente delle IVG legge 194.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI