Utente
Gentilissimi dottori...circa 2 anni fa a seguito di un rapporto con mio marito...ho 2 bambini, mi sono ritrovata del sangue sulla carta igienica...era poco.
Sono andata a farmi una visita e ho fatto una cura perché un po' infiammata.
A novembre 2019 faccio una visita interna, un eco per controllare un fibroma e il pap test...tutto nella norma, il fibroma è in un punto che non mi darà mai fastidio...Ora dopo quella volta mi è uscito nuovamente sangue dopo un rapporto, stavolta un po' di più ma niente di esagerato...era rosso vivo.
Ora io essendo veramente molto, molto ipocondriaca, sono preoccupata e chiedo a voi se può capitare o meno...grazie mille

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Cara utente in queste situazioni è molto importante la valutazione del collo uterino , escludendo delle alterazioni che potrebbero causare sanguinamento post-coitale e in modo preciso : Ectropion (piaghetta del collo uterino) , polipo del collo uterino , cervicite (infezione o infiammazione della cervice o collo uterino ) .
Altro non potrei aggiungere , sicuramente il Collega che la segue con un esame speculare potrà fare chiarezza sulla diagnosi
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore io circa 5 mesi fa ho fatto visita ,eco e pap test ed era tutto nella norma...Stamattina mi è arrivato il ciclo,la mia domanda è può essere che visto che mi stava arrivando il ciclo il rapporto ha fatto uscire la perdita di sangue prima del dovuto?Grazie mille

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Possibile, se si ripresenta , i consigli sono gli stessi
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI