Utente
Buongiorno a tutti.
Il 21 ottobre del 2008 tramite isteroscopia mi è stato diagnosticato un polipo all'endometrio. Tale polipo non mi ha mai dato problemi, è stato sospettato solo in seguito ad una ecografia transvaginale che faccio ogni anno per controllare un fibroma di circa 5 cm che ho da parecchi anni e che fortunatamente rimane invariato. Mi è stata prospettano un isteroscopia operativa che presumibilmente andrò a farla a maggio.
Il miei problemi sono due:!
1) è da alcuni giorni che ho un leggero bruciore vaginale e dolore alla vescica a giorni sto bene a giorni peggio. Ho già sofferto di questo disturbo anni fa che ho cutato con noroxine e fermenti lattici veginali, ora non ho preso antibiotico perchè non mi sento una vera cistite (bruciori urinari, ecc.) ma solo un leggero fastidio vaginale e questo senso di peso e dolore alla pressione della vescica per cui mi sono curata con i fermenti lattici e nocist, sono leggermente migliorata, ma ho ancora sintomi. Sono stata visitata dalla ginecologa e mi ha detto che nolto probabilmente è per causa del grosso fibroma che schiaccia la vescica stessa. Voi cosa ne pensate?
2) E' da 4 giorni che ho leggere perdite di sangue dalla vagina. Ho avuto le ultime mestruazione il 17/03/09 e le perdite le ho iniziate il 01/04/09 possono essere provocate dal polipo che si è svegliato? Visto che è gia più di due anni che non effettuo il pap-test, la ginecologa mi ha suggerito di farlo insieme alla colposcopia, cosa che farò al più presto, però volevo chiedere questo, se c'è qualcosa di preoccupante al collo dell'utero con la isteroscopia diagnostica che ho fatto l'ottobre scorso, si sarebbe visto?
Chiedo questo perchè sono preoccupata per queste strane perdite di sangue che direi oggi sono un pò più abbondanti perchè mentre nei giorni scorsi le vedevo solo nella carta igienica quando mi asciugavo, ora ho macchiato anche un po' gli slip. Se si tratta del polipo ok presto lo andrò a togliere, ma se si tratta del collo dell'utero, questo è stato controllato più di due mesi fa con pap test che a quanto ho letto dà molti falsi negativi.
C'è qualche buon ginecologo che può tranquillizzarmi.
Grazie di cuore

[#1]  
Vorrei aiutarla ma mi occorre unaotizia comunque importante ovvero la sua età.
comunque l'isteroscopia vede l'interno del collo uterino ed anche la cavitànon 'esterno dellllo stesso
Potrebbe essere il polpo endometriale come potrebbe essere un fatto funzionale.
il pap è negativo la colposcopia potrebbe solo dirci qualcosa in più sullo stato dei tessuti.
cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente
Mi scuso ho 45 anni.
Quindi se ci dovesse essere un tumore a livello del collo dell'utero con l'isteroscopia non si vede?
L'ultimo pap test l'ho fatto a gennaio del 2007.
Un fatto funzionale potrebbe essere legato ad una eventuale premenopausa?

[#3]  
certo che si deve vedere un tumore infiltrante,ma cara signora non si preoccupi che la collega che l'ha visitata l'avrebbe visto anche con la visita.
quando chiedevo gli anni era perchè nella maggioranza dei casi in questa fascia d'età il problema è funzionale dovuto alla carenza di progesterone.
anche un polipo endometriale può essere causa di una perdita ematica.

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore, ora mi sento più tranquilla.
Per quello che riguarda il dolore vescicale anche lei concorda sul fatto che possa essere dovuto al fibroma?

[#5]  
penso proprio di si in assenza di cistite
cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente
Sono già otto giorno che ho queste piccole perdite di sangue, mi stò di nuovo preoccupando.
Ma se fosse veramente un fatto fiunzionale o il polipo endometriale, lo spotting dura così a lungo?
Mi hanno dato l'appuntamento per il pap-test e la colposcopia per il 27 maggio, visto che l'ultimo pap-test l'ho effettuato nel gennaio del 2007, visto che ho fatto l'ecografia transvaginale nel settembre 2008, l'isteroscopia diagnostica nell'ottobre del 2008
e la visita ginecologica il 02/04/2009, posso aspettare tranquillamente quasi due mesi per fare il pap-test o è meglio che vada a pagamento il più presto, per essere sicura che questo sanguinamento non sia dovuto a qualcosa di patologico a livello del collo del'utero?
Scusate l'insistenza ma queste perdite mi preoccupano perchè ho 45 anni ed è la prima volta che mi capita a parte qualche raro spotting a metà ciclo ma di un solo giorno.
Grazie di cuore

[#7]  
cara signora
io penso che debba di nuovo consultare lo specialista perchè probabilmente ha bisogno di una terapia che le rimetta in sesto l'equilibrio ormonale.
lei comprende che più di tanto non è possibile dire con questo tipo di consulto
cordiali saluti e buona pasqua