Utente
Buon giorno, scrivo per chiedere un consulto.


Il 26/07 ho avuto la seconda bimba con parto naturale, senza punti e ho cercato di allattare per circa 4 GG senza risultati e sono passata all'allattamento artificiale.


Per quasi tutto il mese di agosto ho avuto perdite post parto che poi sono sparite verso il 20/08.


Il giorno 7/9 sono andata a fare la prima visita ginecologica e la dottoressa mi ha comunicato che andava tutto bene e che vedeva l'utero pronto per il ciclo...infatti 3 GG dopo ho avuto delle perdite di sangue leggere durate circa 4-5 GG.


Ad oggi però, 6 novembre, non ho ancora il ciclo.


Ho dolori tipici da ciclo da qualche giorno e perdite trasparenti alternati ad assenza di perdite.


Non ho avuto rapporti a rischio e non credo di essere incinta di nuovo.


Invece con il primo bimbo mi è tornato quasi nell'immediatezza il ciclo regolare.


Vorrei capire se devo preoccuparmi e se è il caso di fare un test di gravidanza.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se eliminiamo il dubbio di una gravidanza indesiderata, con un dosaggio ematico delle beta-HCG , si potrebbe pensare ad una persistenza dei valori alti della prolattinemia (legati all'allattamento , anche se ha smesso ) oppure ad una mancata ripresa della ovulazione.
Sono eventi che vanno valutati con la Collega che la segue.
AUGURI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Buon pomeriggio Dottore, La ringrazio per la Sua risposta.
La mia ginecologa diceva che è normale.. Per quello chiedevo un ulteriore parere. . Credo di non essere incinta perché tra l'altro ho il calo ormonale della gravidanza appena conclusa.
Per quanto tempo dice di attendere per una visita o per un eventuale test di gravidanza?