Utente
Salve a tutti.
Sono una ragazza di 25 anni, ho un bimbo di 4 anni.
A giugno ho avuto un aborto con raschiamento.
Ho un ciclo irregolare, va dai 30 ai 35 giorni, molto abbondante che varia dai 7 ai 10 giorni.
Il mio ultimo ciclo è stato il 3 dicembre e durato con perdite marroncino fino al 10/11 dicembre.
Il 7 dicembre ho avuto un rapporto completo.
Nel periodo fertile abbiamo praticato il coito interrotto.
Dal 22 dicembre avverto un bruciore ad entrambi i seni, da ieri si è localizzato sui capezzoli, ma se tocco i seni non ho alcun dolore.
Non ho avuto perdite in particolare, anzi in questi giorni noto secchezza vaginale.
Il ciclo l'aspetto per il 4 o 7 gennaio.
Il seno è riconducibile al periodo premestruale o è un sintomo di gravidanza?

Cordiali saluti.

[#1]  
Dr.ssa Lucia Vecoli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., la tensione mammaria è tipica sia della fase premestruale che della gravidanza iniziale, è impossibile distinguere le due condizioni. In caso di ritardo mestruale le consiglio di effettuare dopo 7 giorni un test di gravidanza, meglio di laboratorio ( beta HCG), perché più sicuro. Pensi che proprio ieri una signora ha fatto due test a domicilio risultati positivi, poi le ho fatto fare la beta HCG ed è risultata 1 ( negativo!). Oltretutto il laboratorio le consente di avere un referto scritto da portare al suo ginecologo è da noi in Toscana alla ASL per la consegna del libretto per gli esami gratuiti in gravidanza. Cordiali saluti e auguri.
Dr. Lucia Vecoli

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto. Si vorrei effettuare già il test ma aspetto un ritardo. Non mi era mai capitato di sentire questo forte bruciore al seno. Grazie ancora e felice anno nuovo .

[#3] dopo  
Utente
Gentili dottori,scusate per il mio nuovo intervento. Oggi sono 6 giorni di ritardo del ciclo mestruale. Ho già eseguito due test di gravidanza e entrambi risultati negativi, ho usato i test digitali. Non ho nessun sintomi in particolare. Ho solo bruciore vaginale. Sto effettuando lavaggi interni ma anche con questi sento molto bruciore. A dicembre ho avuto un'alimentazione molto scorretta infatti ho messo un pò di chili. Può essere anche questo la causa del mio ritardo? O il freddo? Oggi ho riscontrato l'uscita di un herpes labiale ma io ne soffro da sempre e sento le gengive gonfie. Dovrei ripetere un test o sono abbastanza affidabili? Grazie in anticipo :)

[#4]  
Dr.ssa Lucia Vecoli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2014
Buongiorno, come le ho scritto, le cause del ritardo mestruale possono essere svariate. Il bruciore vaginale può essere correlato ad una alimentazione scorretta, che influenza negativamente la flora batterica vaginale, favorendo lo sviluppo di germi patogeni. In questi casi è utile mangiare frutta, verdura, yogurt, evitare dolci, pane, pasta, pizza, al massimo mangiare modiche quantità di prodotti da forno a base di farina integrale. Se non risolve e se non arrivano le mestruazioni si impone una visita ginecologica. Cordiali saluti.
Dr. Lucia Vecoli