Anemia vitaminica e concepimento

Salve, ho 27anni, peso 53kg per 1.65m.

In tempi ovviamente diversi, ho avuto due relazioni molto lunghe.
In entrambe ho provato a concepire con leggerezza e senza pretese, ma niente.
Nella prima non mi sono molto preoccupata ma nella seconda (quella attuale) si.
Ho fatto degli esami del sangue di routine e sto curando una forte carenza di VitaminaB12, VitaminaD e ferro.
Folina, ferrograd e Dibase tutti i giorni + una puntura a settimana di Dobetin.
Sono regolare con i cicli mestruali, ad orologio, flussi abbondanti che vanno a diminuire solo dopo il 3 giorno per una durata totale di circa 6 giorni.
Ho prenotato una visita dal ginecologo (che non vedo da anni a causa di si poi prenoto e ci vado) ed è fissata per il 16.03.
21.
Nel frattempo, la mia domanda è, questa difficoltà, potrebbe essere dipesa dalle carenze?
Il ciclo mestruale regolare ma abbondante dovrebbe essere un campanello d’allarme?
Forse sono sottopeso?

La mia paura più grande è non essere fertile.

Desidero un figlio da anni, è un istinto naturale per me.
Sono preoccupata.

Vi ringrazio in anticipo.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 39,7k 1,2k 246
Una anemia sideropenica ( carenza di ferro ) porta a un malfunzionamento di organi importanti come le ovaie , deputate alla ovulazione.
E' importante prendere in considerazione altri fattori come il funzionamento della tiroide , infezioni genito-urinarie , pervietà delle tube uterine ,ect..., spermiogramma e spermiocoltura del partner .
SALUTONI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dott. Blasi, la cura a cui mi sto sottoponendo è efficace nel caso di malfunzionamento delle ovaie dipeso dalla carenza?
Il 16.03 farò un eco e pap-test, da qui potrò già avere qualche risposta?
La mia paura è che non ci sia poi un modo per risolvere un eventuale problema legato appunto alla fertilità.

Saluti.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa