Secondo taglio cesareo dopo 13 mesi dal primo

Buonasera, vorrei un vostro consulto vista la mia ansia incontrollata.

Ho partorito 7 mesi e mezzo fa con taglio cesareo.
Ora sono incinta di 3 mesi ed il parto è previsto per metà settembre, quindi, 13 mesi dopo il primo.

Ho parlato con il mio ginecologo dei rischi per la mia salute e per quella del bambino che ci possono essere in fase di operazione.
Lui è stato molto vago, e alla mia domanda secca Dottore ma potrei morire sotto i ferri?
Lui mi ha risposto Normalmente non succede! L'ansia mi sta divorando, non dormo più, non prendo peso, ho bambino piccolo a cui pensare e questi pensieri mi stanno uccidendo.

Quali sono le vostre esperienze in merito?
Vi prego rispondetemi.
[#1]
Dr. Ario Joghtapour Ginecologo 1,1k 27 35
Buongiorno, normalmente alla dimissione si consiglia per una nuova gravidanza dopo il taglio cesareo di attendere 12 mesi, nel suo caso è successo dopo 4 mesi. il problema non è al momento dell'intervento, ma nel terzo di trimestre per il rischio di rottura dell'utero. Consiglio d farsi seguire in ambulatorio di gravidanza a rischio per i controlli e la programmazione del taglio cesareo. Cordialmente

Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ho capito dottore la ringrazio per la risposta. Approfitto per chiederle un consiglio a questo punto.
Il mio primo bambino l'ho partorito in clinica, ora vista questa mia situazione delicata, sarebbe meglio partorire in una struttura ospedaliera (tipo il policlinico di Napoli)?
Un'ultima cosa, il parto naturale, quindi, non è proprio possibile? Anche se si presentasse spontaneamente il travaglio prima della data prevista per i TC?
Grazie in anticipo.
[#3]
Dr. Ario Joghtapour Ginecologo 1,1k 27 35
.......ra vista questa mia situazione delicata, sarebbe meglio partorire in una struttura ospedaliera (tipo il policlinico di Napoli)?
R: direi di sì in una struttura di di 2-3 livello non solo per partorire ma anche per seguire la gravidanza
....Un'ultima cosa, il parto naturale, quindi, non è proprio possibile? Anche se si presentasse spontaneamente il travaglio prima della data prevista per i TC?
R: verrà valutato in base ai fattore di rischio.
Auguroni

Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio di cuore dottore, l'aggiornerò.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio