Utente
Salve gent.mi Dottori, sono alla prima gravidanza e questo è il mio percorso:
- 21/04/2009 prime analisi del sangue per conferma gravidanza con beta 1280
- 27/04/2009 seconde analisi del sangue per controllo beta da cui il valore 1590 ritirato in data 06/05/2009, la mia ginecologa si aspettava almeno 6000 così abbiamo fatto un'eco transvaginale da cui il seguente referto (in data 06/05/2009 cioè 6 settimane + 5 giorni): camera gestazionale modicamente irregolare ma con diametro medio di 1.2 cm sacco vitellino normo conformato e presenza di bozza embrionale di cui non è possibile rilevare battito cardiaco (da quanto leggo nell'eco l'embrione dovrebbe misurare circa 2mm).
Ora devo aspettare il 14/05 per fare un'altra eco ma sono molto in ansia.
Vi comunico che l'ultima mestruazione è avvenuta in data 20/03/2009 e non ho avuto mai perdite di sangue ma solo alcune perdite di colore biancastro inodori.
La mia ginecologa in data 27/04/09 dopo aver letto i secondi valori di beta mi aveva garantito al 99% un'interruzione di gravidanza poi però con l'eco effettuata lo stesso giorno ma da altra specialista sono stata tranquillizzata un pò. Però Vi comunico chè aspettare il 14 maggio è davvero un'attesa snervante, Potete darmi qualche consiglio o semplicemente un vostro pensiero.
Grazie mille anticipatamente.

[#1]  
Dr.ssa Cristina Passadore

28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara utente, non ci sono purtroppo consigli da dare se non quello di aspettare la prossima ecografia. Sinceramente date le beta piuttosto basse non mi aspetto di trovare grosse evoluzioni rispetto alla prima ecografia. Spero di sbagliarmi, mi faccia sapere.
Dott.ssa Cristina Passadore
Via Luciano Manara 15, 20122 Milano Cell. 3386263853
www.cristinapassadore.it

[#2]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' la maniera corretta per valutare l'evoluzione di una gravidanza iniziale:DOSAGGIO delle betaHCG(settimanali) e controlli ecografici.
In bocca al LUPO!!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#3] dopo  
Utente
Innanzitutto grazie mille per la tempestività sia alla Dott.ssa Passadore che al Dott. Blasi, leggendo il commento della dottoressa mi sono accorta di aver dimenticato di scrivere una cosa che forse (lo spero) è importante e riguarda le beta.
Il giorno dopo l'ecografia cioè il 07/05/2009 ho rifatto le beta e il valore è circa 17000. Da quanto posso capire io (ovviamente molto poco) questo è un dato positivo, sbaglio? Vorrei tanto che la Dott.ssa Passadore con questo valore delle beta possa cambiare idea!!!
Grazie ancora per la gentilezza e la disponibilità e mi scuso per la terminologia medica sicuramente poco appropriata.

[#4]  
Dr.ssa Cristina Passadore

28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Dettaglio fondamentale!! Ovviamente la mia idea è fortemente cambiata data la vertiginosa ascesa delle beta. Mi faccia sapere dopo l'eco.
Dott.ssa Cristina Passadore
Via Luciano Manara 15, 20122 Milano Cell. 3386263853
www.cristinapassadore.it

[#5] dopo  
Utente
Allora, le comunico in diretta che sto tirando un sospiro di sollievo!!!
Mi scuso ma avevo dimenticato un dettaglio fondamentale, sarà stata la fretta di voler scrivere tutto subito!
La mia ginecologa dopo aver visto il valore di 17000 delle beta mi ha detto che forse il primo valore (1200) non era reale (magari troppa concentrazione di beta nella quantità di sangue prelevato).
A questo punto le beta sembrerebbero regolari ma resta il problema della camera gestazionale irregolare e soprattutto della grandezza dell'embrione, facendo delle ricerche su internet ho letto che alla 6+5 un embrione di 2.2 mm è troppo piccolo.
Quello che mi chiedo è questo (e vorrei sbagliare):
E' possibile che la gravidanza si sia interrotta intorno alla 5 settimana e che i valori delle beta siano cresciuti lo stesso?E' possibile che la camera gestazionale continui a crescere (e di consegueza anche le beta) ma l'embrione no?
Chiedo scusa per l'ansia ma immagino siate abituate alle paure delle giovani mamme soprattutto alla prima gravidanza.
Ricordo che non ho alcuna perdita rossastra nè particolari dolori ma (forse purtroppo) non ho nemmeno nausea e particolari sintomi di gravidanza.
Grazie ancora Dottoressa, davvero molto gentile, e grazie a tutti gli eventuali altri medici che volessero darmi una mano.

[#6]  
Dr.ssa Cristina Passadore

28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Si scordi di tutte le brutte cose che ha in testa. Se le beta sono così alte può essere che abbia ovulato in ritardo e qdi il concepimento sia più tardivo di conseguenza. se la gravidanza è più giovane ovviamente l'embrione risulta più piccolo.
Dott.ssa Cristina Passadore
Via Luciano Manara 15, 20122 Milano Cell. 3386263853
www.cristinapassadore.it

[#7] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente perchè mi ha dato un pò di tranquillità anche se, come potrà immaginare, questi giorni di attesa saranno lunghissimi.
La terrò informata e grazie ancora di cuore.

[#8]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In bocca al lupo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente
Crepi il lupo Dottore e grazie per l'interessamento.
Lei cosa pensa di questa gravidanza?
Me lo dica sinceramente, sono pronta a qualsiasi risposta, evolverà o si interromperà?
Grazie nuovamente.

[#10]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ottimismo ci vuole in queste situazioni.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
Utente
Gent.mi Dottori, Vi aggiorno:
Stamattina (14/05/2009) ho rifatto l'eco da cui il ginecologo mi ha fatto sentire il battito cardiaco non dicendomi però i battiti/minuto, inoltre ha detto che l'embrione misura 5 mm (8 giorni fa misurava 2 mm) da cui secondo lui sono alla 6+1 mentre secondo la d.u.m. sarei alla 7+6, capisco che un paio di giorni di scarto possano essere possibili ma 12 mi sembrano un pochino troppi. La mia ginecologa (che tra le altre cose non ha nemmeno la macchina per fare ecografie) mi ha consigliato di fare domani un'altra eco transvaginale da una sua collega secondo lei più competente.
Vi chiedo alcune cose:
- Tutte queste eco possono dare fastidio?
- E' normale che ci siano 12 giorni di differenza fra le due date?
- Cosa devo fare oltre che aspettare e vedere se tutto va per il meglio?
- E' normale che la mia ginecologa non faccia ecografie e tutte le volte debba andare da uno specialista diverso? (quello di domani sarà il quarto in 10 giorni)

Grazie mille per la gentilezza e la disponibilità.

[#12]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non deve preoccuparsi delle ecografie.
Adesso può con tranquillità aspettare 4 settimane per un nuovo controllo ecografico.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#13] dopo  
Utente
Grazie Dottore, ancora una volta molto gentile