Utente
Gentile dottore,

avrei due quesiti da porle. Prendo la pillola Kipling. Sono nella seconda settimana d assunzione della pillola, ieri sera ho assunto la nona pillola.

1)ieri sera, alle 23.30, ho avuto un rapporto con il mio ragazzo. Prima di andare a letto, alla 1.30, ho preso la pillola. Questa mattina alle 5.30 ho avuto una scarica di diarrea. Poi ho avuto altre scariche per tutta la mattina. Non sapendo se la pillola della 1.30 fosse stata assorbita, alle 10.15 ho preso un’altra pillola, ma dopo circa un’ora ho avuto un’altra scarica di diarrea, e un’altra scarica dopo mezz’ora dalla precedente. È opportuno che assuma precauzioni per i rapporti successivi? Per quanti giorni devo usare il preservativo? Il rapporto avuto ieri sera è a rischio? Oppure sono a rischio solo i rapporti successivi?

2)Ho iniziato questo blister lunedì 3 agosto e lo dovrei finire domenica 23 agosto. Vorrei sospendere l’assunzione della pillola mercoledì 19 agosto, in modo da avere il ciclo prima, visto che parto per le vacanze. E’ possibile? Il prossimo blister lo inizierò sempre dopo 7 giorni di sospensione, quindi se termino mercoledì 19, riinizierò giovedì 27 agosto. È corretto? Sono coperta per questo periodo?

Grazie mille per la vostra gentilezza.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1) Per quanto riguarda il primo quesito,poteva evitare di assumere l'altra compressa perchè dall'1,30 erano trascorse abbondantemente le tre ore.
2)Per far saltare il flusso mestruale è sufficiente non eseguire la pausa dei 7 giorni,ma ripartire con il blister successivo.
Non accade nulla se salta il flusso mestruale.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie!
1)Quindi i rapporti sono ancora protetti?
2)Preferirei avere il ciclo anche perchè vorrei anticiparlo al lunedì, in modo da non averlo nel weekend come mi accade ora. Se quindi sospendessi la pillola 4 giorni prima in modo da terminare il mercoledì invece della domenica e riprendessi dopo i canonici 7 giorni (il giovedì successivo)e dopo la comparsa del flusso il lunedì, ci sono problemi?
Grazie ancora della precedente risposta.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì.
Per il secondo quesito potrebbe venir meno l'effetto contraccettivo.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
CHIARO?
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente
Ok, grazie, è stato chiarissimo!
Se prendessi precauzioni per i prossimi rapporti fin d'ora (ossia da quando non ho più diarrea) e terminassi prima il blister in corso (ossia dopo sole 14-15 pillole invece delle regolari 21) e iniziassi il nuovo blister il primo giorno di flusso, come se fosse un nuovo inizio, ci sarebbero problemi?
I rapporti precedenti, senza precauzioni sarebbero comunque protetti?
Grazie infinite.

[#6] dopo  
Utente
gentile dottore,
approfitto ancora della sua disponibilità e cortesia per chiederle un parere.
Sono molto frequenti su questo sito consulti riguardanti la conservazione della pillola con il caldo e l'umidità che mi fanno sorgere dubbi (anche se credo non ci sia bisogno di crearseli).
Ho lavato due paia di scarpe che ho poi messo ad asciugare in camera da letto. Nel cassetto del pigiama in camera conservo i blister della pillola nella loro scatolina di cartone (quello in uso e 3 di scorta, dato che sono appena andata a ritirarli in farmacia). A questo punto mi chiedo: l'umidità che si può essere creata nel locale, rimasto chiuso per 4 giorni (essendo andata via) può aver rovinato le pillole?
Grazie mille e buona serata.

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se conservate nel blister non subiscono alterazioni.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
Gentile dottore,

approfitto ancora della sua gentilezza e disponibilità.

Tramite gastroscopia mi è stata riscontrata un ipocontinenza cardiale con conseguente reflusso.

Assumo Lansoprazolo 30 mg la mattina a digiuno:
1)quanto tempo prima di fare colazione deve essere preso?
2)prendo la pillola Kipling la sera alle 21.30: c'è interazione tra Lansoprazolo e pillola? c'è una riduzione dell'efficacia contraccettiva?
3)Il reflusso può provocare un non assorbimento della pillola e quindi una mancata azione contraccettiva della stessa?
4)Solo il vomito e la diarrea possono compromettere l'efficacia della pillola?Oppure anche reflusso, rigurgito e eruttazioni?

Grazie mille.
Buona giornata

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il vomito e la diarrea perchè eliminano la pillola.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente
Gentile dottore,
vorrei porle una domanda un pò bizzarra.
Mi chiedo questo: se vengono assunte più di 21 pillole nei canonici 21 giorni cosa succede?
Mi spiego meglio: se nei canonici 21 giorni di assunzione di pillola si assumono 26-27 pillole invece di 21, ci sono dei danni per l'organismo?
c'è una riduzione dell'efficacia contraccettiva?
ci sono dei rischi a breve e/o a lungo termine?

grazie per rispondere a questa mia curiosità (so benissimo che la pillola è un farmaco e quindi bisogna utilizzarlo in modo appropriato! si tratta solo di una curiosità!!!)

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non succede nulla,infatti per donne che hanno bisogno per vari motivi di saltare il flusso mestruale,non eseguono la pausa dei 7 gg e riprendono immediatamente il blister successivo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Utente
Gentile dottore,
mi è stato prescritto valpinax (ottatropina metilbromuro, diazepam) da assumere la sera.
Io alle 21.30 assumo già la pillola Kipling.
Il Valpinax va a ridurre l'effetto contraccettivo della pillola contraccettiva?
Se si, occorre prendere precauzioni di altro tipo?
Se assumo Kipling alle 21.30 e valpinax alle 23.00 può andare bene?
So che ci sono effetti tra diazepam e contraccettivi orali, ma non so in che modo:può spiegarmelo?
Grazie.

[#13]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Può distanziare l'assunzione.
I contraccettivi orali possono agire come induttori o competitori del metabolismo delle benzodiazepine(diazepam),in questi casi bisognerebbe monitorare il dosaggio delle stesse benzodiazepine(MA NON E' IL CASO SUO PER IL BASSO DOSAGGIO DEL DIAZEPAM).
CHIARO?
Non si può chiarire in modo diverso!
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#14] dopo  
Utente
Il contraccettivo orale entra in competizione con il diazepam.
Quindi non c'è una riduzione dell'effetto contraccettivo della pillola, giusto?

[#15]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
SCARSO!
Piccola riduzione dell'effetto contraccettivo.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#16] dopo  
Utente
Quindi è meglio usare il preservativo?
Se si per quanto tempo?
Questo anche se prenderò questa pastiglia di valpinax solo per 4-5 giorni?

[#17]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il preservativo lo adotterete solo nel periodo di assunzione del VALPINAX!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#18] dopo  
Utente
Gentile dottore,
sto assumendo latte di soia in quanto mi è stata riscontrata un'intolleranza al lattosio.
Ho letto che la soia potrebbe creare problemi all'assorbimento della pillola. é vero?
Grazie mille

[#19]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
NON mi risulta!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#20] dopo  
Utente
gentile dottore,
la valeriana crea problemi con l'assorbimento e l'efficacia della pillola anticoncezionale? c'è una riduzione dell'efficacia contraccettiva?
Grazie mille
Buona serata.

[#21]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Solo con un effetto lassativo!!!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#22] dopo  
Utente
Gentile dottore,
ieri sera alle 22 ho assunto la pillola. Subito mi è venuto il dubbio di non averla ingoiata e di averla persa. Questa mattina alle 9 ne ho assunta un'altra.
Giovedì prenderò l'ultima pillola del blister.
1)Ora mi chiedo:quando devo iniziare il nuovo blister? Mi pongo questa domanda per la pillola presa in più a 3 giorni dalla fine del corrente blister.
2)Questa pillola in più crea problemi con la copertura contraccettiva delle ultime 3 pillole,che verranno prese singolarmente come di regola?
3)La pillola in più crea una protezione maggiore oppure riduce la protezione?
4)Ho sempre il timore che una pillola in più assunta nell'ultima settimana del blister possa andare a ridurre la protezione,considerando anche il fatto che dopo poco l'assunzione viene interrotta per la pausa dei 7 giorni. Questa paura è fondata oppure no? La dose singola di pillola negli ultimi giorni assicura la protezione contraccettiva, anche dopo aver preso una dose doppia?

Grazie mille

[#23] dopo  
Utente
Gentilissimo,
ieri sera ho preso la pillola alle 22.30.
Questa mattina alle 10.30 ho avuto una scarica di diarrea. Può aver compromesso l'efficacia della pillola di ieri sera,avendo provocato un non assorbimento? Era la prima pillola e nella settimana di sospensione ho avuto rapporti. Sono a rischio?
Non ho ritenuto opportuno assumere un'altra pillola. Ho fatto male?
Grazie

[#24]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ha superato abbondantemente le quattro ore,quindi nessun problema.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#25] dopo  
Utente
Gentile dottore,
ieri sera ho assunto regolarmente la pillola Kipling alle 21.30 (sono nella seconda settimana di assunzione). Questa mattina alle 8.30 ho avuto una scarica di diarrea così alle 9.30 per sicurezza ho preso un’altra pillola dal blister di scorta ma alle 11.00 ho avuto ancora una scarica di diarrea. Ho così preso un’altra pillola.
Alle 13.00 e alle 16.00 ho avuto altre due scariche.
A questo punto mi posso ritenere coperta o è meglio che abbia rapporti protetti per i prossimi 7 giorni?
Grazie mille, buona giornata.

[#26]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Forse è meglio!
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#27] dopo  
Utente
Gentile dottore,

assumo la pillola Kipling. Sabato 7 agosto ho lasciato il blister di pillola in macchina al sole per circa 6 ore. Il blister era nella borsetta che ho messo sotto al sedile dell’auto. Appena salita in macchina ho controllato il blister e non mi è sembrato troppo accaldato.

Sono nella terza settimana di assunzione, iniziata venerdì 6 agosto.

La permanenza del blister di pillola in macchina al sole per questo periodo di tempo può aver danneggiato le pillole e quindi potrebbe essersi ridotto il loro potere farmacologico?

Come mi comporto?

Grazie mille.

Buona giornata

[#28]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Assuma regolarmente la pillola.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#29] dopo  
Utente
Gentile dottore,
il mio medico mi ha prescritto pevaryl crema contenente econazolo nitrato da applicare due volte al giorno, localmente su un braccio.
Può questa crema ridurre l'efficacia anticoncezionale della pillola?
Devo prendere ulteriori precauzioni durante l'uso?
Grazie

[#30]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
NESSUN PROBLEMA!!!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#31] dopo  
Utente
Gentile dottore,
ho utilizzato per un paio di giorni per due volte al giorno aureomicina unguento 3%. Questo farmaco interferisce con la protezione contraccettiva della pillola?
Devo adottare misure contraccettive ulteriori per i prossimi 7 giorni?
Sono nella seconda settimana di assunzione della pillola.
Grazie

[#32]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Quando si parla di antibioticoterapia per via sistemica(orale,im,ev)ma non per la somministrazione topica(cutanea in questo caso).Quindi nessun problema!
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#33] dopo  
Utente
Gentile dottore,

assumo la pillola Kipling alla sera alle 21.00. Sabato, poiché sarei uscita a mangiare e non sapevo a che ora sarei tornata, ho preferito assumerla alle 17.45, poco prima di uscire (anticipandolo quindi di 3 ore circa). Mi segno sempre l’ora in cui assumo la pillola su un quadernetto, per la mia enorme apprensività.

Domenica mattina alle 10, mi è sorto il dubbio di non averla presa realmente alle 17.45, così ne ho presa una aggiuntiva alle 10.20.

Le chiedo: venerdì ho preso la pillola alle 21.20, sabato non ricordo se ho effettivamente preso la pillola alle 17.45 (sul quadernetto ho segnato l’orario e nel blister la pillola di sabato manca), domenica mattina ho preso la pillola alle 10.20. Qualora la pillola delle 17.45 di sabato non l’avessi presa, prendendo la pillola la domenica mattina alle 10.20, ho superato il ritardo di 12 ore, assumendola con 13 ore di ritardo (sono nella prima settimana), ci potrebbero essere dei problemi di copertura contraccettiva? Ieri, domenica, ho anche avuto un rapporto completo.

Posso stare tranquilla in ogni caso o mi devo preoccupare?

Grazie