Utente 623XXX
Gentili dottori, grazie prima di tutto per lo spazio dedicato. Volevo porvi il seguente quesito. Ho - SOLO A SINISTRA - dolori di entità variabile (a volte intensi ma spesso solo molto fastidiosi) alla mascella inferiore, alla nuca, con irradiazione nella parte anteriore del collo, orecchio e gola SEMPRE E SOLO A SINISTRA. Ho fatto moltissimi accertarmenti, clinici, radiologici, soprattutto RM cerivcale, ma niente di rilevante che sia compatibile con questi sintomi; l'unico dato emerso è dall'ortopanoramica un bell'ottavo inferiore a sinistra parzialmente incluso in obliquo di cui radici penetrano in modo chiaro, abbastanza profondo e ben visibile, nel canale mandibolare (il solco nero laterale visibile alla radiografia). Esternamente, quando mi osservo nel cavo orale, vedo il dente che cerca di erompere fuori dalla mucosa e spinge invano, sul molare adiacente in senso proprio obliquo (Come radiografia evidenzia). Mai avuto perdite di sangue e ad occhio nudo, non sembra esserci, almeno nella parte esterna, alcuna traccia d'infezione/infiammazione nella gengiva circostante da cui si osserva uno scorcio del dente; inoltre sento i muscoli del collo sempre dal medesimo lato abbastanza rigidi. Puo' tale dente disposto così, esser causa di tali sintomi, provocare una rigidità del collo così estesa (sento rigidi gli scaleni, sternocleidomastoideo, mioloideo) o parlo di fantascienza ????

Un grazie enorme anticipato per la vostra disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
difficile che un dente del giudizio anche se incluso in assenza di complicanze evidenti possa dare questi disturbi, mentre più facile possano darli alterazioni articolari a livello dell'articolazione temporo-mandibolare per cui una visita gnatologica è sicuramente consigliabile
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Utente 623XXX

Mi perdoni, ma l'invasione del canale mandibolare da parte delle radici non è una complicanza ? Passano vasi e il nervo alveolare lì dentro...non mi sembra cosa da poco o mi sbaglio ?

[#3] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
la panoramica dice solo che è in sovrapposizione non che lo invade; solo la tac ce lo potrebbe dire
poi lei ha 34aa il dente è sviluppato completamente da almeno12-14aa quindi se così fosse dovrebbe avere i disturbi da allora
-quanto una radice va a contatto durante lo sviluppo con le fibre nervose si ha uno "spostamento" delle stesse
assolutamente infrequente una sintomatologia da contatto-compressione
-non fa il nostro lavoro per cui normale non sappia queste cose
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#4] dopo  
Utente 623XXX

Ok grazie per i chiarimenti dottore, è utilissimo senz'altro anche conoscere i meccanismi più intrinsechi (almeno per chi come me è anche curioso..). La metto al corrente che farò la TAC quanto prima, ma da quanto Lei dice, la sintomatologia sembra relativa ad altro; ho fatto anche RM encefalo e rachide cervicale circa 1 anno fà a sintomatologia in atto, ma nessun elemento significativo fù evidenziato, tranne 2 protusioni discali cervicali C4-C5 e C5-C6 postero-mediana con il solo impegno del sacco durale (alcun impegno quindi nella corda midollare). Ho anche pensato ad una sindrome dello stretto toracico superiore dovuta alla postura (passo dalle 8 alle 10 ore al pc al giorno quasi) e considerando l'assenza di una costa sovrannumeraria (alla TAC al torace non ci fù evidenza) potrebbe - IPOTIZZO - trattarsi di irrigidimento degli scaleni e altri muscoli del collo che creano un aderenza/compressione neurovascolare; difatti alla palpazione (no linfonodi alle ecografie fatte, no alterazioni alla tiroide) la parte sinistra del collo sembra molto più dura, tirata e rigida della destra. L'unico esame che diede qualcosa oltre alla panoramica, fù un eco-doppler dei TSA che rilevò sotto stress una riduzione del flusso nell'arteria omerale e radiale a sinistra; la cosa che però mi creò dubbio è che probabilmente misi io al collega la pulce nell'orecchio parlando lui dello stretto toracico e che girando il collo in un modo intensivo, tale riduzione sia praticamente fisiologica, visto che non specificò nemmeno la percentuale che è un valore tutt'altro che trascurabile! Non sò se può essere significativo ad avvalorare tutto questo...ma ci provo: se faccio esercizi di stretching per il collo, praticamente durante il loro svolgimento, i disturbi sembrano quietarsi parecchio. Non sò se tuttavia sia normale ciò in quanto lo stretching anestetizza transitoriamente per così dire, qualsiasi dolore/fastidio anche originato da cause differenti che muscolari/nervose...

[#5] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
ritorno sul consiglio della mia prima risposta: visita gnatologica e poi eventualente esami consigliati dal collega gnatologo
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#6] dopo  
Utente 623XXX

Ok effettuerò la visita. Per curiosità, in caso di sospetto dell'articolazione mandibolare da parte del collega, quali esami radiologici mi potrei aspettare ? RMN o TAC della mandibola ? In tali casi quali sono gli esami di elezione al livello strumentale ?

Grazie ancora per il suo prezioso aiuto.

[#7] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
La diagnosi si fa con http://www.danieletonlorenzi.it/?p=79 la correlazione tra disturbi temporomandibolari e dolori al collo è nota da tanto tempo https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/news/822/Nuovi-studi-su-malocclusione-e-dolore-al-collo-cervicalgia.
Non si faccia estrarre il dente del giudizio per togliere il dolore, magari il dente potrebbe essere erotto male e dare precontatto. Mi scusi se la invito a leggere un altro articolo, ma credo che ci troverà altri spunti di interesse https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/news/988/Dolore-articolare-ed-estrazione-del-dente-del-giudizio
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#8] dopo  
Utente 623XXX

Grazie per il contributo. Un ultima cosa mi chiedevo. Dalla Dentascan si vede che l'impegno sul canale è minimo effettivamente a conferma di quanto ha detto il dott. Finotti; il tecnico radiologo ha detto l'articolazione temporo mandibolare - visionando la dentascan - è ok e che da lì si dovrebbe vedere qualcosa......è realmente così ? Ovvero la dentascan è sufficiente per rilevare problemi all'articolazione temporo mandibolare/malaocclusione oppure non è proprio così ?

Grazie ancora.

[#9] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Non è l'osso che da dolore ma la contrattura muscolare. La risonanza magnetica evidenzia anomalie (quando ci sono) dei tessuti molli, per quello che riguarda il dentascan legga il paragrafo Esami radiologici su http://www.danieletonlorenzi.it/?p=79.
La diagnosi è clinica.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#10] dopo  
Utente 623XXX

Grazie mille dr. Tonlorenzi. Ho ben visionato il suo link; io ho fatto molti esami ma non mirati al collo o specifici per individuare tale disordine; una cosa è certa: alla palpazione la parte sinistra comprendente scaleni e sternocleidomastoideo è molto più rigida e dura; la mia postura è stata da anni seduto al pc per ore e ore al giorno e di certo questo avrà influito....ciò che non mi è chiaro invece.....da cosa origina questa contrattura di cui lei parla che starebbe alla base del disordine di cui parliamo ? escludendo ipotesi tumorali, artrite reumatoide e altre malattie neurologie (non si è trovato nulla di tutto ciò negli esami da me fatti...)...imputiamo la cosa ad un discorso posturale o disturbo somatoforme ?

[#11] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
La diagnosi può essere fatta solo attraverso la visita. Malocclusione dentale, disturbo dell'oculomotricità http://www.danieletonlorenzi.it/?s=oculomot&x=0&y=0 potrebbero essere le cause, ma potrebbero anche essere altre.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#12] dopo  
Utente 623XXX

Ok grazie. Mi riporta alla memoria un evento accaduto giorni addietro che mi ha un pò inquietato; ero al pc, come di consueto da parecchie ore di sera...si c'era un pò di stanchezza come spesso succede del resto; ad un certo punto inizio a vedere la vista che ad intervalli quasi regolari si annebbiava e uno scintillio sulla parte sinistra (una sorta di aura); avevo difficoltà a leggere perchè ogni tot di secondis di opacizzava la vista (vedevo sì ma più opaco), a maggior ragione con lo sfondo bianco del monitor del pc; non c'era diplopia però questo scintillio sulla parte di sinistra e l'annebbiamento. E' durato 15-20 minuti poi è sparito da solo. Non ho idea di cosa possa essere e di certo almeno nella mia città (Messina), figuriamoci se lo sanno i colleghi (il sud Italia è indietro di 20 anni sotto ogni profilo, tralasciando la profonda incompenteza e strafottenza..altrochè giuramento d'Ippocrate...). Motivo per cui sto investigando da solo ma con le tipiche difficoltà e limiti di uno che fà di professione il programmatore e non il medico; inoltre la sanità pubblica sà bene come gira...immagini al sud e quindi sono costretto a marcire nel mio problema perchè non ho sufficiente disponibilità economica per fare esami a raffica che fra l'altro non avendo nessuno che s'interessi attivamente e mi segua, spesso li faccio erroneamente e inutilmente brancolando nel buio. Perdoni lo sfogo tuttavia ma è 1 anno e mezzo che mi tiro dietro questo problema spendendo una cifra e rimanendo pure a secco ora senza esser arrivato a capo di nulla... e sembro precipitato in un baratro senza uscita e sono di una depressione che nemmeno il padre eterno immagina.


Grazie del Vostro contributo, speriamo di non ricevere a breve tempo fattura a casa pure per i consulti online.

[#13] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Tranquillo per la fattura, è tutto totalmente gratuito. Controlli neurologici ne ha mai fatto?
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#14] dopo  
Utente 623XXX

RMN encefalo, RMN cervicale, 3 visite neurologiche con ENG ed EMG ad aghi. No placche e/o alterazioni all'encefalo, alla colonna cervicale no placche ma 2 ernie discali C4-C5, C5-C6 postero-mediane senza interessamento del midollo nè radici (solo dura madre), ENG ed EMG nei limiti della norma con esame obiettivo neurologico negativo. Quindi non sembro aver nè SLA nè SM (è passato 1 anno e mezzo da tali esami...se avessi avuto tali malattie non penso non avrei avuto peggioramenti..ma ancora cammino, scrivo, faccio una vita normale insomma anche se con dei disturbi). Soffro solo di spasmofilia da iperventilazione diagnosticata DA ME in quanto il quadro clinico vi si addice perfettamente sotto ogni profilo (molti medici non sanno nemmeno cosa è la spasmofilia e ti bollano come "malato immaginario")....

[#15] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Serve una valutazione gnatologica approfondita.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum