Utente 327XXX
Salve,
Volevo sapere se la circostanza che riporto di seguito può essere a rischio di contagio HIV.
Qualche giorno fa, una "prostituta", mi ha accarezzato nelle parti intime.
E' stato un accarazzerare ma non direttamente sul pene, bensì sopra le mutande (fino al raggiungimento dell'eiaculazione).
Le sue mani quindi non sono venute direttamente a contatto con il mio pene, bensì e stato solo uno "sfregamento" sopra le mutande.
C'è il rischio di aver contratto l'HIV? devo fare il test?
forse la mia domanda è sciocca ma sono un tipo molto apprensivo.
La mia paura è che nelle sue mani ci potesse essere qualche "taccia organica" pericolosa che sia penetrata dentro la biancheria intima.
grazie davvero per l'attenzione!

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
[#2] dopo  
Utente 327XXX

Gentile Dottore, la ringrazio infinitamente per la sua risposta che mi ha tranquillizzato; ancora una volta ho trovato in lei, ed in generale in questo sito, un valido strumento. Grazie davvero.
La domanda che le volevo porre è questa.
Lei mi ha detto che la masturbazione passiva non espone a rischio di HIV, nemmeno se fatta col contatto diretto mano-pene. Ma in quest'ultimo caso, se sulla mano di colui/lei che opera la masturbazione ci fossero tracce organiche di precedenti rapporti?
Grazie ancora e buona giornata!

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
intanto, a lei la masturbazione è stata fatta attraverso i vestiti

col contatto diretto mano-pene, avendo la mano già sporca di tracce di sperma di precedenti rapporti? direi che si tratterebbe comunque di un rischio basso, perchè l'HIV non vive a lungo nell'ambiente esterno.
Ad ogni buon conto, dato che il rischio non è zero, vale sempre la regola di verificare se la partner occasionale abbia la mani pulite oppure di indossare il profilattico
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 327XXX

Ha ragione.
La mia unica preoccupazione era che, inumidendosi la mutandina, l'eventuale traccia di sperma di precedenti rapporti eventualmente presente sulla mano (o comunque qualsivoglia traccia organica) fosse potuta penetrare.
Per questo mi pare di aver capito, da ciò che mi ha detto, di stare tranquillo, giusto?

[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
può stare tranquillo
il tessuto delle mutande sono una buona barriera protettiva
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#6] dopo  
Utente 327XXX

Dottore mi scusi.
Un solo chiarimento e mi scusi del disturbo.
Se verso una goccia d'acqua su un tessuto la goccia trapassa il tessuto.
Il virus dell'hiv invece no?
muore a contatto col tessuto o per quale altro motivo?

[#7] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
veramente non capisco il senso di questa sua domanda, che non ha niente a che fare con il quesito da lei posto originariamente
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#8] dopo  
Utente 327XXX

mi spiego meglio.
se nel caso in cui la persona aveva sulle mani tracce organiche come ad esempio sperma di precedenti rapporti, appoggiando la mano sulla biancheria intima l'umidità di tale traccia poteva passare il tessuto.
Il mio cruccio è che l'eventuale virus avesse trovato in tale circostanza la possibilità di passare il tessuto.

[#9] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ma le ho già risposto
rilegga bene quanto sopra
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#10] dopo  
Utente 327XXX

mi scusi dottore , forse dovrei curare più la mia "ipocondria" che preoccuparmi di cose su cui sono già stato ampiamente rassicurato.
grazie della sua "pazienza"!