Utente 108XXX
spett.e staff medicitalia
vi scrivo per chiedervi un parere riguardio ad una pregressa infezione da giardia.
l’anno scorso dopo circa una settimana di diarrea persistente ho eseguito un esame parassitologico delle feci e sono state rilevate cisti di giardia;ho eseguito un ciclo di terapia con metronidazolo 500 mg ogni 12 ore per 7 gg, pero’ dopo una settimana dal termine della terapia si e’ ripresentata la sintomatologia con la stessa intensita’ precedente ( diarrea con almeno 7÷8 scariche al giorno, a volte dovevo alzarmi anche la notte ) .
nonostante un secondo esame parassitologico fosse negativo ho ripetuto un secondo ciclo con flagyl 250 mg ogni 8 ore per 7 gg( appena iniziavo la terapia la diarrea spariva ).
successivamente ho ripetuto diverse volte l’esame parassitologico ed ho eseguito la ricerca dell’antigene su tre campioni sempre con esito negativo, pero' continuo ad avere problemi intestinali con alvo irregolare, meteorismo e periodi di diarrea;
alcuni giorni prima che si manifesti la diarrea ho dei sintomi tipo di ipoglicemia con improvvisa mancanza di forze, capogiri e forte sudorazione che si attenuano solo assumendo immediatamente carboidrati.
potrebbe trattarsi di una cronicizzazione dell’infezione oppure dipendere da un danno causato all’intestino dal parassita ?
( preciso che alcuni mesi prima dell’esordio sono stato operato per un’enia iatale in laparoscopia )
in attesa di un vostro riscontro
cordiali saluti,

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

Anche se una parte delle persone infettate sviluppa una cronicizzazione della malattia, nel suo caso è presto per dire se può trattarsi di una forma cronicizzata.

Continui a stare a stretto contatto con il suo infettivologo, anche per valutare la necessità di ulteriori cicli di terapia specifica.

Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it