Utente 157XXX
salve,
Leggendo su internet e vedendo trasmissioni in tv sull'aids mi è capito di ricordare un episodio che posso definire a rischio per un contagio da hiv. Circa 10 anni fa passeggiando in spiaggia ricordo di aver camminato a pochi centimetri da una siringa abbandonata.Dato che è passato moltissimo tempo non riesco a ricordarmi se mi sono punto o meno.Supponendo di essermi punto lei ritiene che sia opportuno farmi il testo hiv. nei periodi successivi ho fatto sempre normali analisi del sangue e tutto e nella norma inoltre ho fatto per anni vaccini contro una grave allergia e rinforzato le mie difese immunitarie (Quest'anno non ha più neanche i sintomi dell'allergia).Mi ritengo sanissimo.
Sono confuso e un po spaventato anche perché non ho mai avuto rapporti occasionali ne sono incorso in altri comportamenti a rischio e quello e l'unico episodio che riesco a ricordare.devo fare il test hiv?Non crede che dopo 10 anni sarebbero apparsi valori del sangue sballati o le avvisaglie per un aids conclamata?
grazie mille per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

è assai improbabile un contagio da HIV mediante un'agopuntura infetta; è più facile invece un contagio da virus delle epatiti B e C.

Storia dell'AIDS
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=119197

modalità trasmissione HIV
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=58099

Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 157XXX

Grazie dottore per la risposta,
sono abbastanza confuso sul da farsi.E' un episodio successo
10 anni fa e quindi non lo ricordo perfettamente.Nel caso mi fossi punto(supponendo tale evenienza)quali esami devo affrontare?o meglio quali mi consiglia?
grazie

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
nel caso che si fosse punto, i test per epatite B e C e gli esami di funzionalità epatica
da richiedere al suo medico di famiglia
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it