Utente 237XXX
Buongiorno gentili dottori,spero di ricevere al piu presto una risposta.
Da pochi giorni ho scoperto di aspettare un bambino,dovrei essere di 4-5 settimane,lavoro in una fabbrica dove oltre ad alzare dei pesi utilizzo delle saldatrici ad ultrasuoni(sonotrodo) cè qualche rischio per l embrione? Grazie mille e buona domenica!

[#1] dopo  
Dr.ssa Susanna Borriero

24% attività
4% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
deve immediatamente comunicare all'azienda il suo stato in modo che possano prendere i necessari provvedimenti. Le norme in vigore sulla tutela della maternità sono molto precise e prevedono tra l'altro il divieto di adibire le donne in gravidanza a lavori con determinati rischi anche mediante lo spostamento dalla mansione e quando questo non e' possibile si attiva una procedura con la Direzione Provinciale del Lavoro per l'astensione anticipata.
Restando a sua disposizione per ogni altro eventuale chiarimento le invio i miei auguri e cordiali saluti.
Susanna Borriero

[#2] dopo  
Utente 237XXX

Grazie mille per la sua risposta dottoressa,quindi mi consiglia di avvisare immediatamente i datori? Purtroppo sono una precaria,i contratti sono di settimana in settimana,quindi sicuramente verrò lasciata subito a casa,io avevo pensato di continuare a lavorare ancora un po,ma in questa fabbrica tutte le mansioni prevedono proprio questa saldatura ad ultrasuoni.
Sono cosi titubante datosi che ho gia perso un bambino nel primo trimestre,la paura che riaccada è tanto..e non volevo trovarmi anche senza lavoro .

[#3] dopo  
Dr.ssa Susanna Borriero

24% attività
4% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
mi rendo conto di quanto sia difficile la sua situazione. Mentre sull'esposizione agli ultrasuoni non posso esprimermi in quanto non ho alcun elemento per farlo, posso però dirle che per la legge la donna in gravidanza non può trascorrere piu' della metà del turno di lavoro in piedi e non può sollevare pesi... Lei deve anche ricordare che ha il dovere di prendersi cura di se stessa e del nascituro per cui credo che la cosa migliore sia rivolgersi al medico competente dell'azienda che conoscendo perfettamente i rischi per la sua mansione potrà darle informazioni e raccomandazioni sicuramente meno generiche di quanto possa fare io da questa postazione.
Cordiali saluti
Susanna Borriero

[#4] dopo  
Utente 237XXX

Dottoressa,la ringrazio per il suo consulto e le auguro un sereno natale.
Arrivederci.