Utente 180XXX
salve...sono un calciatore dilettante di 23 anni.nel 2007 a seguito di un grave infortunio ho subito una meniscectomia di entrambi i menischi e ricostruzione del LCA del ginocchio sinistro.ho ripreso senza problemi l'attività sportiva(a parte una lieve tendinite rotulea) ma il 23 ottobre 2010 ho subito un nuovo infortunio allo stesso ginocchio per il quale riporto l'esito della RMN: "neo legamento ispessito e disomogeneo con discreti fenomeni reattivi sinoviali circostant;utile riscontro ortopedico.disomogeneità di segnale del corpo e corno anteriore del menisco laterale.discreta falda fluida intrarticolare con distensione del recesso sovra rotuleo.ispessimento delle pliche sinoviali in camera articolare anteriore.ispessimento e disomogeneità del tendine rotuleo e delle fomazioni capsulari anteromediali da esiti chirurgici con piccolo artefatto ferromagnetico. ora volevo sapere se c'è bisogno di un nuovo intervento per il neo legamento e/o per il menisco e nel caso ne avessi bisogno,mi consiglierebbe di abbandonare il calcio per uno sport meno stressante a livello delle articolazioni?grazie anticipate

[#1] dopo  
160798

Cancellato nel 2016
Buonasera,
la descrizione del suo caso è molto deattagliata.
lA RICOSTRUZIONE del legamento crociato anteriore ha riprodotto "una nuova anatomia2 all'interno del suo ginocchio. Sfortunatamente questo neo legamento si è alterato con il trauma recente.
A seconda della sua sintomatologia la ricostruzione del LCA sembra opprotuno... non so che tecnica è stata usata dai collegh per ricostruirle l'LCA nel 2007 (prelievo del gracile/semitendinoso o rotuleo?). DI SICURO se ci fosse la necessità si potrebbe utilizzare tendine da donatore o tendine artificiale.
scelga la terapia più corretta in base alle sue esigenze ed alla sua sintomatologia.
a sua disposizione
Cordiali saluti