Utente 277XXX
Salve..
Le mie domande sono semplici. Vorrei dei consigli per quanto riguarda l'alimentazione prima di una partita di calcio. Esistono dei metodi, piccoli trucchetti per favorire la respirazione o comunque la capacità di resistere tutta la partita? In pratica piccoli accorgimenti per non stancarsi subito, per non andare subito in debito d'ossigeno. Sono allenato, ma mi piacerebbe sapere se l'alimentazione e qualche altro fattore possano influire sulla "durata"
Grazie mille!

[#1] dopo  
Dr. Giancarlo Rando

40% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Buongiorno,
più che " metodi " e " piccoli trucchetti " esistono delle norme nutrizionali ed alimentari che ogni atleta dovrebbe osservare sempre , secondo le necessità individuali, in funzione dello sport praticato ed anche dello specifico periodo di allenamento durante la stagione.
Una gara talvolta si prepara con una dieta ben pianificata sin dalle settimane precedenti, non proprio soltanto dal giorno prima.
Tutto , ripeto , deve essere personalizzato secondo le esigenze individuali .
Occorre quindi sottoporsi ad una visita medico sportiva specialistica, eseguire una valutazione del suo stato nutrizionale, precisare al medico le proprie abitudini alimentari ( onde impostare eventuali coorezioni o adeguamenti ) , formulare un cosiddetto diario alimentare abituale di almeno cinque - sette giorni, riferire il programma/calendario degli impegni sportivi ed infine ........osservare le proposte e le indicazioni del medico .
Rimanendo a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti, La saluto cordialmente .
Dr. GIANCARLO RANDO
MEDICO DELLO SPORT, ANGIOLOGO, FISIATRA

[#2] dopo  
Utente 277XXX

La ringrazio.
Bhe si certo, per quanto riguarda l'alimentazione corretta dovrei seguire esattamente i suoi consigli. Ma forse non sono stato abbastanza chiaro. Per "Piccoli trucchetti" o "Consigli"...Io intendevo ad esempio...L'assunzione di bevande integranti come powerade o gatorade, potrebbe aiutarmi? O magari molti usano la Red Bull...Lei saprebbe dirmi se queste bevande possono effettivamente aiutare? O l'uso di integratori in bustina è un buon metodo? Le faccio un esempio. Prima di ogni allenamento mi hanno consigliato di mangiare una mela a stomaco vuoto, 30-40 minuti prima di iniziare ad allenarmi...E devo dire che funziona alla grande, ed ero abbastanza scettico. Non solo non fa sentire il "peso" sullo stomaco, ma riesce a dare la giusta energia per quell'allenamento. Solo che per la partita è un pò diverso, visto che ci sono tanti più fattori che entrano in gioco.
Spero di essermi spiegato meglio, so che è un pò confusa la mia richiesta.
Grazie della sua disponibilità

[#3] dopo  
Dr. Giancarlo Rando

40% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Buongiorno,
personalmente credo che se:
- l'alimentazione è completa , razionale e corretta ,
- segue una dieta preparata da uno specialista secondo le indicazioni e le caratteristiche che le ho dato,
- reintegra i liquidi ed i sali eliminati durante l'allenamento o durante una gara con " acqua di fonte , cioè dal rubinetto " o con una buona acqua minerale ( Uliveto, Ferrarelle, Sangemini, Lete.............. ) ,

NON ha bisogno di ricorrere all'uso di bevande commerciali energizzanti, peraltro molto zuccherate, e non proprio così miracolose come propone la pubblicità o come credono molti.

L'uso di integratori , soprattutto nei mesi estivi, con temperature più calde e particolarmente nelle zone con maggiore umidità , può essere consigliato dal medico sportivo .
In quel caso si comperano integratori di provata provenienza industriale ed esclusivamente in farmacia , da aggiungere preferibilmente all'acqua consumata abitualmente e da sorseggiare nelle pause di allenamento o della gara.
Diffidi da bevande e da polveri o tavolette contenute nei barattoloni e comperate presso negozi non controllati e , peggio , da quei prodotti comprati on-line.

La mela , va bene .

I fattori fisiologici energetici e del ricambio idrico - salino durante l'allenamento sono i medesimi di una gara di calcio , se svolti a parità di latitudine, di temperatura e di umidità.

La differenza sta nell'impegno emotivo ed agonistico

E' ovviamente tutto diverso se l'allenamento viene svolto abitualmente a Bari e se la partita viene poi effettuata nel Qatar.......
Cordiali saluti .
Dr. GIANCARLO RANDO
MEDICO DELLO SPORT, ANGIOLOGO, FISIATRA

[#4] dopo  
Utente 277XXX

Grazie tante, è stato davvero completo e disponibilissimo. Cordiali saluti.