Utente 743XXX
Salve, sono un tennista che gioca a livello agonistico e lavora come maestro di tennis, purtroppo dallo scorso dicembre ho iniziato ad avvertire un leggero dolore nella zona mediale del ginocchio sinistro. Questo fastidio lo avvertivo principalmente quando da seduto caricavo il peso sulle ginocchia per alzarmi, non avendo dando grande importanza a questo "acciacco" ho continuato la mia attività sportiva senza grandi problemi. Purtroppo verso aprile il dolore è diventato più insistente tanto da costringermi a qualche settimana di riposo finquando verso la fine di maggio durante un allenamento il dolore è diventato molto più intenso(premetto di non aver subito in quella sitazione nessun trauma distorsivo) tanto da costringermi ad uno stop che tutt'ora perdura. A questo punto ho effettuato una radiografia(su prescrizione medica) che ha dato esito negativo:"nessuna lesione ossea", dopodichè ho effettuato una visita ortopedica ed il dottore in questione ha richiesto una Tac che ho prontamente effettuato e che ha dato questo esito: "Il corno posteriore del menisco mediale mostra una sfumata linea ipodensa, longitudinale, compatibile con lesione. Nulla da segnalare a carico del menisco laterale. Il legamento crociato anteriore appare sottile. Posteriormente al legamento crociato posteriore si osserva la presenza di una formazione ipodensa di circa 9mm, compatibile con cisti sinoviale. I legamenti collaterali appaiono regolari. Reazione sinoviale al davanti dei condili e del pivot centrale. Minima quantità di versamento in sede retrorotulea". Purtroppo non ho potuto ancora mostrate questa relazione all'ortopedico. A riposo attualmente avverto dolore al ginocchio solo se carico il peso a sinistra, premetto che la zona in questione non si è mai gonfiata o mostrata livida però a volte capita che mentre cammino mi cede per un'istante il ginocchio sinistro facendomi perdere l'appoggio. A livello sportivo il dolore è più intenso, mi limita la mobilità in campo ed una volta interrotta l'attività fisica mi provoca un leggero zoppichio per qualche ora nonchè un pizzichio nella zona mediale oltre al solito dolore. In conclusione vorrei sapere che tipo di approccio dovrei avere alla risoluzione di tale problema(farmaci,intervento in artroscopia) per poter tornare all'attività sportiva da me finora svolta. Aspettando ansiosamente consigli colgo l'occasione per salutarvi e ringraziarvi anticipatamente.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Un atleta (che fa dello sport anche un lavoro) dovrebbe sottoporsi sollecitamente a visita con lo specialista in medicina dello sport quando è presente una sintomatologia che limita la funzionalità e non attendere diversi mesi.
Il suo ginocchio (dalla tac eseguita ... ma perchè la tac e non la Risonanza?) appare "infiammato" e presenta una sospetta lesione del menisco. La soluzione, se la diagnosi è confermata, è quella chirurgica a cui dovrà seguire una riabilitazione ottimale.
Non trascuri ulteriormente la situazione.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com