Utente 106XXX
Buongiorno,

volevo chiedre un parere rispetto a una visita ortopedica in cui mi è stato assolutamente sconsigliato di qui in avanti la corsa e il calcio, preferendogli nuoto e bici per i microtraumi che produrrebbero sui miei menischi. Premetto che tale parere è contrario a quanto indicatomi dal medico curante e che non ho mai avuto infortuni gravi ma solo fitte al ginocchio sx dopo brevi corse che la RMN evidenzia così:
"Assottigliamento e disomogeneità morfostrutturale e di segnale del legamento crociato anteriore che peraltro appare continuo. Non evidenti segni di lesione al menisco laterale. Alterazioni di segnale del corno posteriore del menisco mediale senza evidenti segni di lesione. Lieve tendenza della rotula alla lateralizzazione con note di iperpressione esterna".
Come è saggio comportarsi senza cadere in un'ansia ingiustificata? Devo davvero dimenticarmi attività sportive legate alla corsa?

Grazie mille.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Le alterazioni del suo ginocchio devono essere valutate clinicamente e adeguatamente curate, con eventuale terapia medica o fisioterapica, ma soprattutto con una adeguata riabilitazione funzionale e muscolare.
Le consiglio di rivolgersi, visto che il suo scopo è la pratica sportiva, allo specialista in medicina dello sport, forse il più adatto a dare indicazioni relative appunto alla possibilità di svolgere attività sportiva e sulle modalità da seguire.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 106XXX

La ringrazio molto per la sua indicazione.
Mi sembra di capire comunque che seguendo un adeguato percorso di riabilitazione e in assenza di ulteriori noie e dolori posso progressivamente riprendere con un'attività sportiva amatoriale. Mi sbaglio?

Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
In linea generale non si sbaglia, ma una risposta certa non può prescindere dall'esame clinico e dalla valutazione successiva dell'efficacia della terapia applicata.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com