Utente 101XXX
salve,

in seguito ad una caduta avvenuta duarnte una sciata circa due mesi e mezzo fa, ho avvertito un dolore al ginocchio destro . Poi però dopo qualche minuto dato che non sentivo particolare fastidio ho ripreso a sciare senza però avvertire niente . La sera a distanza di circa due ore e mezzo il ginocchio che a fine sciata sembrava normale , risultava gonfio a tal punto da rendermi difficili i movimenti. Per cui ho provveduto a mettere del ghiaccio per circa due giorni. Nel frattempo passati due o tre giorni, dopo un primo periodo dove camminavo zoppicando, ho ripreso a camminare con fastidio ma senza zoppicare. Ho interrotto qualsiasi attività fisica per circa quattro settimane. Questo perchè nelle prime due settimane , la mattina quando mi alzavo sentivo il ginocchio come se fosse incroccato ,e per sbloccarlo dovevo muoverlo un poco, quando mi piegavo inoltre non riuscivo a stare accovacciato più di tanto. Il fastidio però gradualmente con il passare delle settimane è diminuito. L' unico problema che mi restava era che se stando piegato sulle ginocchia avvertivo un fastidio che si protraeva per qualche minuto nella parte posteriore del ginocchio.Allo stato attuale riesco però a fare scatti e a corricchiare. Questo fastidio mi ha spinto , per tranquillizzarmi, a fare una risonanza magetica che è stata refertata così:
<< IPEINTENSITà LINEARE POSTTRAUMATICA AL CORNO POSTERIORE DEL MENISCO MEDIALE.
ISPESSIMENTO EDEMIGENO DEL LIGAMENTO CROCIATO ANTERIORE
ISPESSITI I SETTI FIBROSI DEL CORPO DI HOFFA
ISPESSIMENTO DEL TENDINE DEL MUSCOLO VASTO LATERALE PER LA PRESENZA DI FALDA LIQUIDA ( TENOSINOVITE)
NON ALTRI RILIEVI PARTICOLARI
fISIOLOGICO VERSAMENTO ARTICOLARE>>

Per cui intanto in attesa di rivolgermi ad uno specialista, se possibile, potreste spiegarmi in termini più semplici che cosa ho.
Le mie paure sono che questa situzione patologica richieda un operazione con lunghi recuperi. Anche perchè mi è stato detto quando c'è un ispessimento del crociato c'è il rischio che non ritorni più come una volta, per cui l' operazione è l'unica soluzione. Io sono uno sportivo , faccio pallavolo , quest' anno per motivi di lavoro sono stato fermo ma l' anno prossimo sepro di tornare a giocare. La mia paura è che la situazione richieda un ' operazione e questo pregiudichi il mio ritorno alla sport. Esistono delle cure che risolvono totalmrente il problema? sono lunghe? é possibile ricominciare a giocare con questo referto, visto che riesco a saltare e a correre senza problemi?

in attesa di una vostra risposta , anticipatamente ringrazio e porgo cordiali saluti

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
La risonanza evidenzia i postumi di un trauma distorsivo del ginocchio con interessamento del legamento crociato (che apparentemente non è comunque lesionato)e del menisco (che potrebbe abìvere una lesione.
Le consiglio di non perdere ulteriore tempo e sottoporsi ad una visita per avere una diagnosi e tutte le risposte ai suoi quesiti: chi le ha prescritto la RM? Forse sarebbe stato opportuno effettuare subito una visita specialistica e non far trascorrere oltre 2 mesi ...
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 101XXX

salve,

purtroppo qunado mi sono accorto che riuscivo a camminare senza problemi , ho pensato che fosse una semplice infiammazione e che fosse solo necessario restare un po di tempo fermo per fare riassorbire fisiologicamente le conseguenze della distorsione. Con ignoranza ho creduto di non creare altri danni. Il fatto è che l'unico specialista del quale sneto di potermi fidare arriva fra quindici giorni, e gli altri che in altre circostanze mi avevano visitato non mi ispirano molta fiducia. Se come dice lei il menisco dovesse essere lesionato, pensa che sarebbe possibile un recupero senza operazione, tenendo conto che io l' anno prossimo vorrei tornare all' agonismo. Per quanto riguarda l' ispessimento al crociato pensa sia possibile un riassorbimento e un ritorno all normalità solo restando fermi. Io ieri sera ho fato un ora di corsa senza accusare nessun fastidio al ginocchio e stamattina il ginocchio è normale. Ho fatto male a correre?
Per lei anche se non può visitarmi , ma dagli aspetti che le ho fatto presente più gli esiti della risonanza è possibile tirare due somme e ipotizzare cosa io possa avere e cosa io debba fare per recuperare. So che per essere più precisi servirebbe una visita di persona, ma sperando di riuscire in tempi brevi ad avere una visita specialistica, il sapere già qualcosa di definito su cui fare affidamento mi tranquillizzerebbe parecchio.

grazie
cordiali saluti

[#3]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Le uniche ipotesi possibili a distanza sono quelle che le ho già scritto. Non posso dare indicazioni terapeutiche se non di tipo generico: la terapia nel suo caso è o chirurgica (e la decisione spetta allo specialista sulla base dell'esame clinico) oppure medica (fisioterapia, riabilitazione funzionale, propriocettiva ...).
A mio parere sarebbe comunque meglio evitare in attesa dell'esame specialistico, l'attività sportiva "dinamica" (corsa ...) e effettuare solo esercizi di rinforzo della muscolatura della coscia).
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#4] dopo  
Utente 101XXX

salve,

le faccio le ultime tre domande e, poi non la disturberò più.

1. cosa vuol dire "IPEINTENSITà LINEARE" ?
2. un "ISPESSIMENTO EDEMIGENO DEL LIGAMENTO CROCIATO ANTERIORE " , si può assorbire solamente limitando l' attività fisica e con la fisoterapia antinfiammatoria ?
3. in linea generale l' ispessimento ( fibrosi corpo di hoffa, tendine rotuleo e crociato ) sono dovuti all' infiammazione ? é stato il versamento di sangue e liquido ad infiammarli ? per quale motivo si ispessiscono queste componenti del ginocchio ?

grazie
cordilai saluti

[#5]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
1. cosa vuol dire "IPEINTENSITà LINEARE" ?
Indica una alterazione lineare della struttura esaminata
2. un "ISPESSIMENTO EDEMIGENO DEL LIGAMENTO CROCIATO ANTERIORE " , si può assorbire solamente limitando l'attività fisica e con la fisioterapia antinfiammatoria?
Si deve curare con le modalità idonee da stabilire con l'esame clinico del soggetto
3. in linea generale l' ispessimento ( fibrosi corpo di hoffa, tendine rotuleo e crociato ) sono dovuti all'infiammazione ? é stato il versamento di sangue e liquido ad infiammarli ? per quale motivo si ispessiscono queste componenti del ginocchio ?
Sono effetti secondari a traumi, patologie infiammatorie ecc. L'ispessimento può derivare da fenomeni riparativi, da fenomeni calcifici, da edema ecc.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com