Transaminasi e colesterolo alti

Salve,

Vorrei chiedere un consulto riguardo ad alcuni valori fuori dal range riscontratemi dalle analisi del sangue:

MCHC 319 (320-370)
PDW 8, 70 (9-17)
Bilirubina tot 23, 76 (4-22)
S-ALT 0, 68 (0, 13-0, 58)
LDL colesterolo 3, 25 (1-3)

Specifico che assumo metoprololo per tachicardia e ho la sindrome di Gilbert, da qualche giorno ho uno strano prurito alle gambe senza eritemi e una settimana fa sono stata punta da una zecca ma la puntura non si è ingrandita quindi mi è stato detto di non fare nulla.


Cosa potrebbe causare questi valori?
Grazie mille
[#1]
Dr. Giuseppe Christian De Sanctis Medico di medicina generale, Perfezionato in medicine non convenzionali, Biologo nutrizionista, Medico di continuità assistenziale 351 22 6
CON I LIMITI DI UN CONSULTO A DISTANZA:

Gentile utente,
i suio parametri collimano con la norma se non di pochissimo valore,consiglio pertanto ripeterli tra un mese almeno e verificare se persistono (o aumetassero) divergenze dal range di riferimento!L'MCHC (ossia la concentrazione emoglobinica corpuscolare media) è di pochissimo sotto la norma (319),se dovesse essere confermata, indica la spia di una possibile carenza di ferro! Anche il PDW è sostanzialmente vicino al valore minimo...un basso valore, indica che i volumi delle piastrine sono sostanzialmente uniformi fra loro,nulla di preoccupante!Il colesterolo LDL 3,25 è un tantino superiore,consiglio attenzione alla dieta...l'unico leggermente più sballato è l'ALT ,il quale tenendo conto che per essere considerato significativo da un punto di vista patologico,deve avere un valore almeno 10 volte la norma,tale suo valore può rientrare nel Gilbert! Dubito una relazione con l'assunzione di Metoprololo, il quale in genere può causare un aumento dei trigliceridi o un abbassamento dei valori del col.HDL ,nulla di più...forse da non escludere il prurito agli arti inferiori,ma senza una visita diretta non ci si può espimere più di tanto! Quanto alla puntura di zecca,essa può provocare una borrelliosi di Lyme,anche se molto raramente oltre al fatto che è già trascorsa una settimana;consiglio tuttavia, di farsi visitare dal suo medico curante,per osservare la sede della lesione al fine di approfondire meglio la situazione, oltre a valutare i suoi esami!Cordialmente!

dr. Giuseppe De Sanctis, Pescara
Specialista in Medicina Generale
Esperto in Omeopatia - Fitoterapia
Formazione in Nutrizione Clinica e Sportiva

Cos'è il colesterolo? Funzioni, valori normali, colesterolo HDL e LDL, VLDL, come abbassare il colesterolo alto, dieta, rimedi, statine e farmaci anticolesterolo.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio