Utente
Da qualche anno soffro di attacchi improvvisi di prurito localizzato alla schiena al seno nel solco sottomammario e all'addome.
Il tutto può essere limitato con acqua fredda o passando un po' di ghiaccio sulla pelle.
In alcune occasioni ho provocato veri e propri graffi e ponfi.
Secondo il medico dermatologo consultato è da ascrivere a un forte stato di stress e ad una pelle molto disidratata.
Purtroppo controllare il prurito è veramente difficile.
Devo rivolgermi ad altro specialista.
?
Grazie

[#1]  
Dr. Claudio Bosoni

24% attività
20% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
Il suo dermatologo ha perfettamente ragione, queste pseudo-allergie, sono quasi sempre manifestazioni psicosomatiche, che accompagnano lo stress. Lo stress si traduce poi in ansia e depressione. Voglio che sia lei a dirmi (se mi contatterà ancora) se si sente ansiosa, agitata, oppure spenta, di cattivo umore, e se dorme bene alla notte. Saluti.
Dr. Claudio Bosoni

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore,grazie mille per la sua risposta così celere. Lei ha centrato il problema che però non riesco a risolvere anche se lo vorrei tanto. Vivo con mia madre che ha un attaccamento morboso nei miei riguardi e ora che è ultranovantenne non mi lascia neppure la libertà di respiro. Purtroppo non è autonoma e il mio aiuto è indispensabile. Ha sempre controllato la mia vita e da quando sono andata in pensione è peggiorata. Allontanarmi è impossibile e sorrido anche quando avrei voglia di piangere. Mi scusi lo sfogo ma credo che non sia il caso di ricorrere a farmaci. Grazie ancora e buon lavoro

[#3]  
Dr. Claudio Bosoni

24% attività
20% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
No, non c'è bisogno di farmaci. Ma se lei va avanti cosi si rovina la vita e un giorno potrebbe anche scrivermi che è caduta in una crisi depressiva. Spero di no. L' egoismo di certe madri è deleterio per i figli, che non sono riusciti a distaccarsi non dico molto, un tantino per avere una propria vita. Anche ora, non penso che sua madre abbia necessità permanenti per 24/24 ore, senza lasciarle qualche ora
di libertà. Probabilmente lei si sentirebbe in colpa ad uscire. A volte basta anche 1/2 - 1 ora per distrarsi dal pensiero fisso, per vedere qualcosa di diverso (non però per fare la spesa) altrimenti non vale. Lei deve uscire per se stessa. Io penso e spero che lei non abbia una famiglia sua. Saluti.
Dr. Claudio Bosoni

[#4] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore, grazie ancora per i suoi consigli che cercherò di seguire sperando di riuscirci. Razionalmente so di dover ritagliare del tempo per me,ma certe madri si sentono in dovere di toglierti quella vita che ti hanno dato.

[#5]  
Dr. Claudio Bosoni

24% attività
20% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
Sig.ra non sia vittima di quella donna, che fa la vittima. Viva.
Dr. Claudio Bosoni

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio tantissimo.