Utente 279XXX
Buongiorno, volevo chiedere dopo un intervento di decompressione nervo ulnare al gomito quali trattamenti fossero indicati, da parte di quali specialisti e in quali tempi. Da considerare che la persona che ha subito l'intervento da una settimana porterà i punti per ancora una settimana, che i sintomi di formicolio alle dita e alla mano contigua persistoni insieme ad un certo dolore al gomito. Grazie mille!

[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Egr. signore si affidi ad uno Specialista Fisiatra per la Riabilitazione del gomito e dell'arto superiore interessato.
Ovviamente ci vuole tempo prima di una valida e completa guarigione clinica e funzionale, dipende molto certamente dalla bontà dell'ntervento chirurgico eseguito e dalla situazione clinica in cui si trovava prima il nervo ulnare compresso al gomito.
Comunque in tali casi clinici si guarisce di solito abbastanza bene.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente 279XXX

La disturbo ancora, secondo lei 20 giorno dopo l'intervento è normale che la zona sotto la cicatrice sia ancora gonfia e che, sempre in corrispondenza di questa, dietro il gomito ci sia una specie di bernoccolo? Tralascio che il fastidio dell'amico permane... Ringrazio ancora, Marco.

[#3] dopo  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si si egr. sig. Marco; i postumi possono persistere per giorni e giorni e vanno curati scrupolosamente con fisiochinesiterapia adeguata e completa .
Saluti ancora
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#4] dopo  
Utente 279XXX

Buongiorno, il fisioterapista dal quale il caro amico operato al gomito è stato ieri dopo 20 giorni dall'operazione (quando è riuscito a vedere l'ortopedico che lo ha operato) dice che si sono formate aderenze sotto la cicatrice e il 'bernoccolo' (come un rigonfiamento morbido ed elastico) all'estremità della cicatrice verso il gomito è un ematoma non riassorbito, una specie di borsite emorragica, un accumulo di sangue credo. Ha detto che in questi casi possono essere usati anche con beneficio gli ultrasuoni. Lei cosa ne pensa, aderenze e versamenti possono dopo 20 giorni essere risolti con la fisioterapia e gli ultrasuoni? Ringrazio infinitamente, Marco.