Freddo diffuso

Salve,ho 39 anni e da qualche giorno soffro di un senso di freddo diffuso,accompagnato da brividi.
In particolare mani e piedi sembrano essere maggiormente interessati.
Il mio medico ha trattato la patologia come un principio di influenza,anche se non ho febbre;anzi, la temperatura è spesso sotto i 36 gradi, 35, 5 circa.
Soffro di gozzo tiroideo che curo con eutirox 75 e le ultime analisi(ottobre) erano: ft3 2,88,ft4 1,15, tsh 0,66.
Inoltre per una lieve ipertenzione prendo norvasc 10.
negli ultimi mesi ho effettuato (per routine): test ergometrico (marzo),ecocardio (aprile),rx torace (agosto), elettromiografia-prima parte (ottobre), tutti nella norma.
Si evidenzia che,nel mese di agosto, ho manifestatyo epèisodi di sudorazione improvvisa e copiosa,che si è andata via via attenuata senza cura specifica e che ha determinato la rpescrizione dell'rx torace.
Le analisi di agosto manifestavano le seguenti alterazioni: globuli rossi 6.19; mcv 77,2; rdw-sd 36,9; tsh 0,45, glucosio 71; sodio 146; proteine totali 8,9; trigliceridi 47; (urine) alfa-2-globuline 8,0.
Inoltre,nell'ultimo anno circa,la mia compagna ha contratto lo stafilococco aureo;io non ho mai manifestato alcun sintomo riconducibile,ma non ho comunque approfondito la cosa.
Si ringrazia per un consiglio.
saluti
[#1]
Dr. Davide Ventre Cardiologo 839 15 18
Salve,
sembrerebbe tutto a posto.
Tenga presente anche che non siamo in una stagione dove è facile discriminare il freddo da temperatura esterna dal freddo da altre cause.
Non parla, nella sua descrizione, di brividi, che solitamente sono alla base di rialzi febbrili (che mi pare di capire non ha avuto).
Gli esami del sangue sono a posto.

Terrei la situazione monitorata, eviterei colpi di freddo soprattutto in questi mesi, e starei a monitorare la situazione.

Saluti.

Dott. Davide Ventre
Specialista in Cardiologia
Tel. 037483016 - 03094930891
e-mail: dott.davideventre@gmail.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
I brividi ,anche se in misura minore, proseguono, anche se non continui.E non sono forzatamente riconducibili al freddo. Per esempio ieri sera sul divano, fermo, avevo queste sensazioni; sono uscito un attimo fuori per andare in macchina, con 6 gradi di temperatura esterna, e stavo bene, senza nessuna sensazione di freddo. Poi, saltuariamente, c'è qualche piccola sudorazoine, anche se non copiosa per come verificatasi in agosto.
Sempre stanotte, per esempio, a sudare erano le parti esterne alla coperta, come braccia e testa, mentre quel che era coperto dal piumone stava bene. So che sembra assurdo, ma rappresento solo quel che avverto.Per il resto sto bene, nessuna debolezza, nessun sintomo o dolore particolare, riesco a fare(per esempio) un'ora di cyclette a buon ritmo senza il benchè inimo fastidio.E tali sensazioni arrivano quasi esclusivamente in momenti di pseudo-riposo,mentre sarebbe lecito aspetarseli quando si è impegnati in attività.Grazie ancora. saluti
[#3]
dopo
Utente
Utente
Un'altra cosa, è posssibile che un'infezione da stafilococco aureo porti questi sintomi?
[#4]
Dr. Davide Ventre Cardiologo 839 15 18
si certo, ma non credo sia il suo caso (o si?).
Ad ogni modo mi pare, ma questa è solo una considerazione personale, che lei presti un pò troppa attenzione ai suoi sintomi, mi spiego?
[#5]
dopo
Utente
Utente
No Dottore, la ringrazio della franchezza.
Sta di fatto che certi sintomi perdunarano, come ad esempio il freddo a mani e piedi, nonchè alcune sudorazioni estemporanee che non sembrano apparentemente dipendere da nulla.
Con il mio medico stiamo procedendo a step, ma è davvero opprimente non riuscire ad avere una risposta certa e definitiva.
A dicembre fatto nuovo screening di analisi, tutte nella norma, solo la glicemia un po piu alta ma normale (101).
Fatti anche tra gennaio e marzo ecg, ecocardio e test ergo, tutto regolare.
Di recente anche cupremia, ldh, microglobulina (regolari); sono in attesa delle catecolamine per acido vanilmandelico.
Vedremo
garzie comunque
[#6]
dopo
Utente
Utente
Seppur ringrazio infinatamente il sito per le pronte e cortesi risposte fornite, devo constatare che il "malessere" continua, accentuato in questi giorni.
Ovvero, un freddo diffuso soprattutto a mani e piedi e non giustificato da temperature polari, seppur in questi giorni la temperatrura sia un po ballerina e dolori mattutini muscolari alla zona collo e spalle (soffro di protrusioni discali cervicali).
Di recente (come gia postato altrove), fatte beta 2 microglobulina,LDH,cupremia, acido vanilmandelico e catecolamine; tuttto nella norma, ad eccezione della DOPAMINA URINARIA a 425 (120-400).
Eco tiroide a settembre 2011 con gozzo nodulare ed ultima eco addome a ottobre 2010, tutto nella norma ad eccezione di “fegato di dimensioni aumentate, con margini regolari,eco struttura diffusamente iperecogena, come per sofferenza steatosica”.
Negli ultimi periodi ho notato alle varie analisi un TSH BASSO, comunque sempre al limite della norma.
Difatti, alle ultime analisi effettuate rispettivamente a dicembre, ottobre ed agosto 2012, nonché ad aprile 2011, il TSH era Rispettivamente a 0.622, 0.66, 0.45 e 0.51, a fronte di ft3 ed ft4 sempre nella norma.
Alle ultime analisi di dicembre era tutto nella norma, ovvero:glicemia(101),azotemia,creatinemia,proteine totali,albumina,got,gpt,creatinkinasi,LDH,mioglobina,troponina,ck-massa(191),gamma gt,sodio,potassio,cloro,tempo protrombina,aptt,aptt ratio,fibrinogeno,es.emocromocitometrico.
All’esame emocromocitometrico sono risultati ERITROCITI a 5.98 (3.70-5.10), volume corpusc. Medio 81.0 (82-95), emoglobina corpusc. Media 26.9 (27.2-34), anche se gli ultimi due sono valori da sempre suscettibili di oscillazione.
Per completezza sto avendo qualche piccolo fastidio.bruciare, a volte, sia urinando che all'atto dell'eiaculozione, ma questo solo nella parte terminale.OLtre ad un'emorroide che a volte si ripresenta.
Il mio medico è convinto che si tratti di stato ansioso, io sinceramente non lo so.
Vi RINGRAZIO comunque
saluti
[#7]
dopo
Utente
Utente
Potrebbe essere un qualcosa di infettivo?...

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa