Malori mattutini

Buongiorno
Grazie innanzitutto per il servizio.

Sono un uomo di 37 anni 1:75x79 kg
PA 130/80.

Dislipidemia in trattamento con statina;
Poliglubulia con assunzione con ASA;
Reflusso gastroesofageo terapia lucen 20.

3 anni fa, depressione maggiore trattata Con successo con SSRI.


Ho effettuato recentemente analisi del sangue di routine (emocromo, fegato, reni, elettroliti, coagulazione ecc...) tutto negativo.
ECG negativo.
Tampone COVID NEGATIVO.


Non so più cosa fare cerco di spiegarmi.

Nella fattispecie al mattino, mi sveglio già in uno stato di confusione e malessere come se già avessi affrontato una giornata.

I sintomi sono:
tachicardia ortostatica (polso ritmico) ;
Pressione testa e occhi (visita oculistica negativa o almeno nulla di nuovo dalla mia miopia e disturbo di accomodazione)
Tantissima nausea che spesso si trasforma in numerosi conati di vomito che mi portano allo sfinimento;
Instabilità nello stare in piedi;
Ansia generalizzata.

In tutto questo devo prendere forza per uscire di casa e non fare tardi a lavoro.


Mi rendo conto che con il consulto a distanza è difficile ma un parere?
Anche il mio medico sta riflettendo sul da farsi oltre alle indagini che già vi ho descritto.


Grazie mille per l’aiuto
Buona giornata
[#1]
Prof. Bruno Silvestrini Farmacologo 13 34
Non un consulto, ma un parere nell’auspicio che possa essere utile. Potrebbe trattarsi di un disturbo respiratorio notturno, tipo sindrome delle apnee ostruttive. Andrebbe indagato se russa molto e se chi dorme con lei ha notato interruzioni del respiro. Nei casi sospetti c'è l'indicazione a un monitoraggio cardiorespiratorio notturno.

Prof. Bruno Silvestrini
Medico, Professore onorario Università Sapienza di Roma, Presidente onorario della Fondazione di Noopolis

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test